lunedì 1 giugno 2009

CHIUDERE O NON CHIUDERE (IL BLOG): QUESTO E' IL PROBLEMA!

Vorrei un vostro parere, compreso di quelli che mi visitano, ma non hanno mai commentato... .

34 commenti:

Anonimo ha detto...

Perchè mai? è così interessante e così frequentato!!! Stai scherzando vero? Grandmere

Alessandra ha detto...

Vorrei solo sapere se chi lo segue trova utile il mio blog: per sè, ma soprattutto PER LE DONNE di cui tratta... .

Anonimo ha detto...

Non commento mai ma lo leggo sempre volentieri, non devi assolutamente chiudere

Artemisia

Django ha detto...

Non chiudere.

Fosse un blog generico, sarebbe un altra cosa. Ma un blog con un argomento così importante, non può mancare

Anonimo ha detto...

Chiudere? E' un grande lavoro di informazione, quello che fai, ed è utile di per sé. Non saprei dire se è utile per le donne di cui tratta, ma non chiudere, per favore!!!

SoWhat ha detto...

Ero io sopra...

Vituccio ha detto...

Scusa Alessandra chi vuoi che venga a dirti di chiudere a parte qualche islamico? poi magari se ti senti stanca di mandarlo avanti e che hai bisogno di dedicarti ad altro ti capisco,anzi ti capiamo e ti augureremo tanta felicità.

Dai che l'estate arriva,ti farai una lunga vacanza e ripartirai alla grande.

Ciao

Stefano ha detto...

No

Anonimo ha detto...

Ma cosa ti salta in mente? Certo che non devi chiudere.
stefania

PensieroLiberale ha detto...

Non dire stupidaggini.
Questo blog ormai è un punto di riferimento per molte persone.
E la sua chiusura, per me in particolare, sarebbe una notizia bruttissima.

Anonimo ha detto...

La chiusura di questo blog, sarebbe un immeritata vittoria per gli integralisti.

acqua2626 ha detto...

No,non chiudere il tuo blog è molto interessante ed istuttivo...fai un grande lavoro. Con riconoscenz
acqua2626

Alessandra ha detto...

Ciao Acqua, grazie a te e benvenuta! :-)

Bibi ha detto...

Ale....
quousque tandem abutere patientia tua?...spero per sempre ;-)

e perchè mai dovresti chiuderlo...queste lotte sono il sale della vita

Bibi

islaminitsownwords.blogspot.com

kizzychan ha detto...

Ho commentato solo una volta ma lo leggo spesso il tuo blog, è troppo interessante perciò spero che non lo chiuderai.

Rebelde ha detto...

Non farlo !

Closethedoor ha detto...

A me fa molto piacere venire qui e trovare notizie dettagliate e ben informate, e sei una persona estremamente equilibrata e gentile, con cui e' piacevole scambiare opinioni.

Se c'e' una critica, ma non so nemmeno se e' appropriata dato che appunto e' un blog, e' che mi piacerebbe ci fosse un passaggio all'AZIONE. Davvero non c'e' un'associazione, un movimento, QUALCUNO a cui interessano queste storie e che le raccolgano e le usino per cambiare le cose? Qualcuno a cui collegarsi per attivarsi?

Alessandra ha detto...

Eeeeeeeeeeeeh, Close, magari ci fosse possibilità per passare all'azione, un'associazione su cui appoggiarsi... .

Stefano. ha detto...

Oggi no, ma domani?
Inoltre Souad è in parlamento. Magdi al 99% andrà in Europa.
La nostra è una spinta dal basso cui manca solo qualcuno in alto che la riceva.

PensieroLiberale ha detto...

Non hai minimamente considerato il io apprezzamento.
Sono permaloso.

Alessandra ha detto...

Stefano, hai ragione. A riguardo ci sentiremo via e-mail
Caro Pensiero Liberale, siamo permalosi in due! :-) Ho considerato TUTTI gli apprezzamenti e tutti mi hanno fatto molto piacere: ovviamente anche il tuo, considerando che ti ho fatto immeritatamente le pulci in questi giorni.
Benvenuto/anche a Rebelde e grazie a Kizzychan per essere tornata. Non ho intenzione di chiudere il blog: ho lanciato solo una provocazione in un attimo di scoraggiamento (che mi è venuto altre volte). Ma voi...
continuate, continuate pure
con commenti di questo tenore: CI STO PRENDENDO GUSTO! :-)

Michela ha detto...

Non ho mai commentato finora. Ma il tuo blog mi piace tanto e lo seguo regolarmente. PER FAVORE NON CHIUDERE! Michela

Alessandra ha detto...

Grazie, Michela. Spero che, da adesso, ti farai sentire!

Anonimo ha detto...

poni questa domanda perchè sai benissimo di essere una fallita,te e tutti quelli che ti appoggiano...dai retta a me chiudi il blog e fatti gli affari tua d'oa in avanti!

Alessandra ha detto...

Ecco un motivo in più per non chiuderlo, razza di pavido/a, che non ti firmi neanche! Fossi in te mi vergognerei... .

lunabee ha detto...

Assolutamente no!

Chiudere il blog vanificherebbe il lavoro fatto fino ad ora, l'opera di informazione e divulgazione posta in essere a favore di tutte le donne

Giovanni Fontana ha detto...

Ma che dici?
Se non hai più voglia e ti sembra un mestiere, o un dovere, allora smetti. Quello che riuscirai a ottenere non sarà mai abbastanza.

Se invece ti piace farlo, non c'è ragione di chiudere, e tutto quello che riuscirai a ottenere sarà un grandioso guadagno.

Alessandra ha detto...

Grazie ancora a tutti! :-)

Silvia ha detto...

Ciao! Ho appena scoperto il blog e stavo sbirciando un po' in giro quando, tra le altre cose più interessanti che però richiedono una visita di più tempo, ho visto "chiudere o non chiudere". Bè, per me non devi chiudere! Primo, perchè ti ho appena scoperto e non voglio già perderti! Secondo, mi sembra molto utile in quanto la cultura islamica è davvero troppo lontana da noi quindi ogni cosa che aiuta a capirla è la benvenuta. L'unica cosa che ti consiglio (consiglio si fa per dire) è di scrivere sempre e solo la verità. Non serve inneggiare all'odio o nascondere ciò che accade. Nè in un caso, nè nell'altro. Sto leggendo Ragazze di Riad (bellissimo), ieri sera ho visto 'Mai senza mia figlia' (terribile). Ho un'angoscia dentro da ieri incredibile. Qamra, Sadim, Michelle... mi sembravano ragazze come me, poi invece quelle donne del film... Ecco perchè non devi chiudere! Apri gli occhi a me e a tutte le donne!!!!!!

Alessandra ha detto...

Grazie mille, Silvia e benvenuta! Faccio il possibile per scrivere la verità: per le donne e per far capire (e capire a mia volta !!!) il mondo arabo e islamico.
Ero fuori casa non sono riuscita a rivedere lo scioccante "Mai senza mia figlia!", interpretato dalla bravissima Sally Field. L'ho visto per la prima volta l'anno scorso e l'ho anche pubblicizzato sul blog. Mia madre, che non si interessa di certi temi, mi ha detto di non essere riuscita a staccarsi dalla tv fino alla fine.
Anch'io ho letto "Le ragazze di Riyadh", che tra l'altro fa parte della "biblioteca del blog": veramente illuminante sulla situazione delle donne saudite. Grazie al libro di Rajàa Al-Sanea ho scoperto anche il poeta Nizar Qabbani, che in una sua poesia diceva alla donna amata: "Tu sei la mia sharìa"!!! :-) Pardon se ti ho risposto tardi e spero che adesso che hai scoperto il mio blog, continuerai a seguirmi!

Anonimo ha detto...

Macchè chiudere! Ce ne vorrebbero di più di luoghi dove si ha maggior spunto di riflessione, non conformisti, né ostaggio dello scellerato "politically correct" che è l'arma ormai consolidata per censurare le voci fuori dal coro.
Sono un uomo, ma certe battaglie di informazione e cultura, riguardano tutti.
Al.

Anonimo ha detto...

sono felice che era solo una provocazione.....lorena

Alessandra ha detto...

Grazie anche a voi, Al e Lorena. :-)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good