martedì 3 marzo 2009

SEGREGAZIONE POSITIVA IN OLANDA: SEPARAZIONE DEGLI UOMINI E DELLE DONNE MUSULMANE IN TEATRO

"Segregazione organizzata su richiesta dell'artista che si esibiva nel teatro. Ciò tende a mostrare fino a che punto si è integrato nel paese ospite, e la facilità con la quale la direzione del teatro si sottopone alle esigenze della sharia. Buone notizie tuttavia: uomini e donne si sono mescolati in occasione della rappresentazione. Lo spazio riservato alle donne non riscontra successo, il personale del teatro ha dovuto ritirare i cartelli per accogliere un pubblico misto". (fonte: "Scettico", da Islam in Europe)."


ROTTERDAM, 28/02/09 - venerdì sera, un comico musulmano doveva dare uno spettacolo in un teatro di Rotterdam attuando la segregazione degli uomini e delle donne nell'auditorio (nella foto, uno spettacolo teatrale a Dubai, in cui il pubblico femminile è separato da quello maschile con tanto di TRANSENNE, ndr).
È su richiesta dell'artista Salaheddine Benchikhi che il teatro ha previsto posti speciali per le donne. L'autore e produttore di televisione d'origine marocchina Salaheddine Benchikhi doveva fare i suoi inizi come umorista al teatro Zuidplein a Rotterdam. Il teatro ha detto che alla sua domanda, offrirà alle spettatrici musulmane la possibilità di sedersi separatamente dagli uomini, secondo quello che ha riportato Algemeen Dagblad molte ore prima dello spettacolo di venerdì.
Secondo il giornale, 50 delle 590 sedie sono state riservate per le donne che rifiuterebbero di prendere posto accanto ad un uomo a causa della loro fede islamica. "Un bonus" è offerto alle donne ortodosse, con la possibilità di sedersi nelle prime file.

"Rimane da vedere se quest'opzione sarà effettivamente utilizzata", ha dichiarato Joyce Van Dongen del Theatre Zuidplein. "Cinquanta posti, sono una stima fatta dalla direzione di Salaheddine. Siccome si tratta della prima dello spettacolo, non abbiamo precedenti per servire da esempio". Se necessario, un più grande numero di sedie distinte sarà offerto, secondo Van Dongen. (Fonte: "Scettico", da NisNews)

1 commento:

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie