domenica 14 dicembre 2008

"IL ROSA DEL DESERTO"

"Solo la donna può far fiorire l'Hammada" (Antico proverbio Saharawi). L' "hammada" è il deserto pietroso del Sahara occidentale.

"Da troppo tempo - evidenzia Irma Dioli, Assessora alla Pace, Cooperazione Internazionale e Partecipazione della Provincia di Milano - migliaia di uomini donne e bambini vivono da profughi nelle tendopoli saharawi a Tindouf, in Algeria, lottando contro la fame, la sete, le malattie e, di recente, anche una paradossale alluvione nel deserto. Un popolo in esilio che, nell'attesa di rivedere la patria e ricongiungere i nuclei familiari divisi da decenni, nel frattempo si è organizzato grazie alla tenacia e alla forza delle donne. Questa mostra racconta proprio la fatica quotidiana, ma anche la fantasia e l'energia al femminile, elementi che sono riusciti a ricostruire una parvenza di vita là dove c'erano solo terra e pietre. La speranza di una soluzione pacifica ed equa del problema del Sahara Occidentale passa anche da questa società matriarcale e dalle sue misteriose, inesauribili risorse, che con questo reportage abbiamo voluto raccontare per far luce su uno dei tanti conflitti purtroppo dimenticati".
La mostra sui profughi Sharawi, in particolare sulle donne, con foto e reportage di Enrico Fovanna e Michele Novaga, si è tenuta dal 10 al 22 novembre alla "Casa della Pace" di Abbiategrasso in collaborazione con l'Associazione Jaima Saharawi. (Fonte: http://www.milanoweb.com/ e "Peace Reporter")

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Lo dico sempre io che le donne possono salvare il mondo!!
Naturalmente scherzo... ma non troppo!. Ciao . Grandmere.

Alessandra ha detto...

Sì, sì, lo penso anch'io, soprattutto in certi casi. Le donne saharawi poi, godono di uno status più elevato rispetto ad altri contesti arabi e islamici.