sabato 18 ottobre 2008

4 ANNI FA LA PRIMA DONNA LAPIDATA IN FRANCIA

Il 17 ottobre 2004, a Marsiglia, Ghofrane Haddaoui è stata assassinata a colpi di pietre. Il suo corpo è stato scoperto mal sotterrato due giorni dopo. L'autore dell'omicidio ha dichiarato che la giovane donna aveva accettato di seguirlo prima di cambiare idea. “folle di collera", l'ha presa a sberle violentemente, finendo su di lei gettandole grandi pietre sulla testa. Dopo avere a lungo lottato contro il termine "lapidazione", che si associa naturalmente all'islam, i mass media hanno dovuto mantenere un profilo basso dinanzi alla forza dell'evidenza. A seguito dell'omicidio, la madre della vittima ha pubblicato la sua testimonanzia, intitolata "Ils ont lapidé Ghofrane"(hanno lapidato Ghofrane).
Nel 2002 è stata bruciata viva a Vigny Sohane, altra ragazza musulmana di origine araba e si è cercato di "liquidare" il fatto come omicidio passionale. ("Vituccio", 17/11)

5 commenti:

vituccio ha detto...

Non si potrà di certo accusare questa povera madre di essere una sporca razzista.

Kritikon ha detto...

Linkato!!!!!
p.s. sei bravissima

Alessandra ha detto...

Kritikon, grazie, ma ho preso il post da Vituccio (che ha giustamente precisato che è la madre della ragazza uccisa a parlare).

vituccio ha detto...

Grazie Alessandra!!!
PS: sei bravissima

(;-

Kritikon ha detto...

Vabbè.... Bravi tutt'e due!