sabato 17 gennaio 2009

QUALE LEZIONE!

C’è un blog, che frequento di tanto in tanto, tenuto da una ragazza saudita. Ci sono andata anche in questi giorni, e naturalmente vi ho trovato riferimenti a ciò che sta avvenendo a Gaza. Ho trovato immenso dolore per i fratelli di Gaza. Ho trovato l’invito a pregare per i fratelli di Gaza. Ho trovato la sollecitazione a donare sangue per i fratelli di Gaza. Ho trovato l’auspicio che tutto finisca al più presto. Ci sono anche cose che non ho trovato, in questo blog: non ho trovato odio, neanche mezza parola. Non ho trovato accuse, neanche mezza parola. Non ho trovato desiderio o propositi di vendetta, neanche mezza parola. Quale straordinaria lezione per i filo terroristi nostrani, capaci solo di urlare slogan di odio e bruciare bandiere e invocare morte e auspicare forni e seminare disinformazione a piene mani! Quale straordinaria lezione di dignità! (Fonte: "Il blog di Barbara" e "Women in the City" per la foto delle donne,)


E questo è il blog della ragazza da dove ho preso le prime due foto: fantastica!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Questo ci dice che ci sono anime buone anche tra i Palestinesi; solo che Hamas e la politica militarista di Israele rischiano di soffocare la voce dei migliori da entrambe le parti. Grandmere

Alessandra ha detto...

Esatto, è proprio questo lo scopo del post, come lo è quello su Noa e Mira Awad (arabo-israeliana).
Ma la politica militarista di Israele purtroppo non è nata dal nulla. Semmai Israele e l'Occidente hanno la "colpa" di aver sostenuto Hamas contro Al-Fatah (certo, tra luglio e agosto...).

Anonimo ha detto...

Sono d' accordo con te; ma hai fatto un commento che non capisco sul mio ultimo post ... ciao.
Grandmere

barbara ha detto...

La ragazza in questione è saudita, NON palestinese. Quanto al mettere sullo stesso piano hamas e Israele, e addirittura insinuare che Israele soffocherebbe alcunché, beh, la vedo davvero dura arrivare alla pace finché ci si muove su questi presupposti.

Alessandra ha detto...

Che stupida... . Già, la ragazza è saudita!!!! Bèh, significa che esistono anche anime buone tra i sauditi e gli arabi in generale.

barbara ha detto...

Anche fra i palestinesi, se è per quello, solo che non è di loro che parla il post, tutto qui.

Alessandra ha detto...

Certo, c'è scritto che la ragazza è SAUDITA!