sabato 24 gennaio 2009

DIVORZIO ALLA SAUDITA

Riad, gli esperti (uomini) dicono che è colpa della "perdita di valori religiosi e dei problemi economici" se i divorzi in Arabia Saudita sono drammaticamente aumentati nel 2008.

Ben 25.000 rispetto ai 19.000 dell'anno prima. Pari a un terzo dei matrimoni. Ma c'è un'altra spiegazione, meno evidente e ben più grave: le separazioni, quasi sempre (se non sempre) volute solo dal marito in base alla Sharia applicata nel Regno nella forma più restrittiva, sono "colpa" del maggior livello di istruzione delle saudite. "Con il boom petrolifero degli anni Settanta le donne hanno avuto accesso gratuito all'istruzione e al mondo del lavoro, ma le tradizioni tribali e il maschilismo non sono cambiati", dice la femminista Thuraya Arrayad. "Gli uomini, semplicemente, non sanno più come trattare le loro mogli più colte e indipendenti. E le lasciano." (Fonte: "IO DONNA")

13 commenti:

Annamaria ha detto...

Bene. No, non sono impazzita. Bene.
Sono più libere, perchè più istruite e consapevoli di sè? Bene.
Gli uomini non sanno più come "gestirle"? Ottimo. O-TTI-MO!
Adesso, forse, toccherebbe a loro. Rieducarsi per far fronte all'inevitabile evoluzione dell'essere umano.Con i tempi dovuti, certo. I Sauditi sono un pò...lentini...peccato che ci vorrà ancora molto prima che ciò accada dove il tutto si mescola in maniera pericolosa: centro Africa, Pakistan, India, alcuni Paesi del Golfo...
Bacioni

Alessandra ha detto...

Esatto, "con i tempi dovuti": ecco il problema!

Stefano Maestri. ha detto...

Annamaria: Dove e4 è massima a decidere non sono le donne.

Anonimo ha detto...

Se questo è il prezzo dell' emancipazione, ben venga! A poco a poco saranno sempre meno le donne disposte a vivere come schiave senza volontà propria. Grandmere.

The Force of Reason ha detto...

Solo una cosa: complimenti!!!
Questo blog dovrebbero leggerlo in molti, nel mio piccolo farò in modo di diffonderlo.
Un saluto.
http://theforceofreason.blogspot.com/

Alessandra ha detto...

Grazie mille! :-) Ora guardo il tuo.

caposkaw ha detto...

ottima notizia!
sono le donne che fanno fallire le civiltà!
caposkaw

Alessandra ha detto...

Io direi che in certi casi sono le donne a salvarle o almeno a non farle peggiorare. Anche quella occidentale è una civiltà e non mi pare che le donne l'abbiano fatta fallire (anzi)!

caposkaw ha detto...

questo in questa civiltà, perchè le donne ne fanno parte attiva.
nella società araba, invece, sono solo delle fattrici...

Alessandra ha detto...

Considerare le donne come fattrici non dovrebbe essere considerato parte di nessuna civiltà degna di questo nome: non credo che le donne arabe che cercano di emanciparsi vogliano far "fallire la loro civiltà", anche se vengono accusate di questo.

The Force of Reason ha detto...

Ciao Annamaria,
forse non è lo spazio adatto, ma non conosco altro mezzo...
mi farebbe molto piacere se considerassi l'idea di inserirmi tra i tuoi blog "da vedere".
Un saluto.
The Force of Reason.

The Force of Reason ha detto...

Ti ringrazio...
andrebbe solo corretto il link
Ciao

Alessandra ha detto...

Certo che se al posto del link del tuo blog, metto quello del mio... . :-)