venerdì 2 gennaio 2009

DONNE DI HAMAS GIURANO DI VOLER DIVENTARE "CERCATRICI DI MARTIRIO" E DI FARSI ESPLODERE TRA "SCIMMIE E MAIALI"

29 commenti:

esperimento ha detto...

Per una volta mi piacerebbe prenderle alla lettera e portarle in un porcile e lasciarle lì rinchiuse con quei poveri animaletti. Penso che a qualcuna passerebbero i bollenti spiriti...
Sono troppo cattiva?

Felicissimo 2009 :)

Alessandra ha detto...

Con i maiali sei perfida! Buon anno anche a te! :-)

Eli ha detto...

Io non so proprio più cosa pensare :-(

Se non che le minoranze di entrambi gli schieramenti (cioè: quelli che non hanno votato nè per hamas nè per Olmert) riuscissero a prendere il sopravvento per far cessare questa follia.

Anonimo ha detto...

Non hanno bisogno di andare troppo lontano. Basta che si facciano esplodere tra gli uomini di Hamas....
Tieni duro Israele
eudora

Alessandra ha detto...

Guarda, mi auguro che molti di coloro che hanno votato Hamas, l'abbiano fatto perchè stanchi della corruzione di Fatah, non per odio nei confronti di Israele o per mancanza di volontà di pace... . E' quasi consolatorio.

Alessandra ha detto...

Ma magari, Eudora! Ma se loro stesse fanno parte di Hamas... . Comunque teniamo presente che i Palestinesi stessi sono vittime di Hamas, anche se ha Gaza l'hanno votato.

Anonimo ha detto...

io mi riferivo ai militanti non ai civili palestinesi che votando hamas hanno visto le condizioni della loro vita peggiorare ulteriormente anche a causa della islamizzazione che hamas si porta dietro.
Ho voluto far notare che le donne di hamas chiamano scimmie e maiali gli altri quando hamas stesso è un covo di scimmie e maiali.
eudora

Alessandra ha detto...

Ok. Ho preferito puntualizzare.

caposkaw ha detto...

se permettete, dire "donne" a quegli affari di hamas è offensivo nei confronti delle donne...
"fattrici" è meglio. esprime quello che sono.

a pare questo, buon 2009!

Alessandra ha detto...

Detto da un uomo, ha ancora più valore.

Clio ha detto...

Grazie, Auguri di Buon Anno e di 2009 sorrisi!

Speriamo bene per tutte le donne del mondo!

Ciao :)

Alessandra ha detto...

Grazie a te di essere passata, Clio.

Hurricane_53 ha detto...

Ma anzichè cercatrici di martirio, perchè non vannno a cercarsi marito? E poi che cos'è questa smania di volersi far esplodere proprio in mezzo ai connazionali?

Francesco ha detto...

Non mi risulta che per l'ISLAM LA DONNA POSSA IMMOLARSI per poi DIVENIRE SHAHED. Al massino può fare la vergine in paradiso, per sollazzare gli shahed maschi quando arrivano..

Alessandra ha detto...

Ciao Hurricane, infatti la smania è quella di farsi esplodere tra gli Israeliani.
Francesco, in realtà l'islam non dice di immolarsi in attentati suicidi (il suicidio è peccato e in teoria anche l'omicidio per l'omicidio): non ne parla nè per gli uomini nè per le donne. Però sappiamo che l'islam permette di uccidere i miscredenti "dovunque li incontriate", "scacciateli da dove vi hanno scacciati", di essere pronti a morire per la causa di Allah, per il jihad, combattere chi aggredisce, chi combatte i musulmani finchè non ci sia più aggressione ecc. ecc. Insomma per legittima difesa, IN TEORIA! Ma un certo, diffuso vittimismo arabo e islamico porta a vedere aggressione anche dove non c'è, ma anzi, sono loro gli agressori! Riguardo alle donne non mi risulta che non possano partecipare al jihad: negli ultimi anno anche Hamas ha usato donne per gli attentati suicidi. Al-Fatah l'ha preceduto. Certo il principale compito delle donne è sfornare bambini per educarli al martirio. E poi il problema non dovrebbe essere il fatto che ci sono jihadiste donne, ma jihadisti in generale, sia uomini che donne!

Hurricane 53 ha detto...

Alessandra ciao, forse mi sono spiegato male, intendevo proprio i loro connazionali palestinesi: è l'unico modo per farsi saltare tra maiali e scimmie ;-)

Alessandra ha detto...

Mmh, ah, ecco. Sono "scimmie e maiali" anche i bambini palestinesi, arabi e musulmani che SUBISCONO l'indottrinamento? Sono "scimmie e maiali" quelli che i terroristi usano come scudi umani?

caposkaw ha detto...

nonono...non cominciamo, eh?
queste t***e sono state indottrinate anche loro, e per questo sono delle t***e.
da loro possono nascere solo porci.
indi, bisogna interrompere l'impestazione.
se tirano le cuoia anche un po' di martiri formato ridotto , pazienza.

Alessandra ha detto...

Capo, Hurricane ha parlato di loro connanzionali, come a voler dire che TUTTI i Palestinesi sono maiali e porci e a me non sta bene. Poi voi siete liberi di pensarla come volete.

Anonimo ha detto...

assalamaleikum
mi fa molto male leggere questi commenti.
DIO solo e in grado di giudicare.
Ma come li chiamate voi gli israeliani che a[rono il cranio di 50 bambini ....
Avete nomignoli solo per questa povere donne e mamme disperate..
scusate ma mi avete proprio fatto star male

Alessandra ha detto...

Caro/a Anonimo, gli ultimi commenti fatti sul mio blog infatti non mi sono piaciuti. Queste donne sono disperate, credo, perchè evidentemente non hanno altro modo che farsi saltare in aria, per essere alla pari degli uomini. Hamas stesso è il principale responsabile della morte dei loro figli e mariti. E' Hamas, di cui loro fanno parte, a causarne la morte. E' per Hamas che le vite dei bambini palestinesi e di quelli israeliani non hanno lo stesso valore.

Anonimo ha detto...

io non sono informata di politica ma so che fin dagli anni 40 questi israeliani sono in guerra con il popolo palestinese....
oggi ne sono morti altri 100.
4 israeliani.
bismillah

Alessandra ha detto...

Altri 100?!... Comunque Hamas hai violato per l'ennesima volta una tregua con Israele, continuando a lanciare razzi. Dal giorno successivo alla sua nascita gli Stati arabi e islamici, tranne FORMALMENTE l'Egitto e la Giordania e pochi altri ne hanno accettato l'esistenza. Poi, se noti, il post successivo a questo mostra delle donne palestinesi terrorizzate, oltre a una israeliana piangente e Rania di Giordania che dona il sangue ai Palestinesi. QUINDI... .

Anonimo ha detto...

....quindi guarda al jezzeera e poi guarda quanti siamo a manfestare nel mondo...
guarda in quanti metri quadrati di terra sono costretti a vivere in un fazzoletto di terra....chiudo qui
visitavo giornalmente il tuo blog ma ora mi fa troppo male leggere l odio verso questi poveri musulmani .
assalamaleikum
la pace sia con voi

Anonimo ha detto...

Che noia, il solito vittimismo. E normale invece lanciare Qassam verso Israele da una vita, è normale rifiutarsi di riconoscere il diritto all'esistenza di uno stato e proclamare a gran voce che se ne vuole la distruzione, è normale manifestare in piazza bruciando le bandiere di Israele. Se muoiono cosi tanti palestinesi dovete ringraziare quella congrega di terroristi assassini di Hamas che nasconde le armi tra i civili e che pertanto usano la popolazione civile come scudo umano. Ogni tanto hamas tira fuori la tattica della tregua (hudna, (vedi Maometto con i Qureish a La Mecca)che regolarmente viola per prima perchè l'obbiettivo principale di questa accozzaglia di assassini è la distruzione dello stato di Israele e non ha la minima intenzione di rinunciare a ciò. tu continua pure a frignare ed a fare la vittima, tanto non incanti più nessuno.
eudora

Alessandra ha detto...

Cara Anonima, sottoscrivo le virgole della risposta di Eudora. Non è che solo Al-Jazeera, le televisioni e i giornali arabi danno le cifre dei morti palestinesi. Sul "Corriere" di oggi ho visto che in 8 giorni sono morti 512 palestinesi e ci sono 1.000 e passa feriti palestinesi. Peccato che di solito non si dice che molti di questi "palestinesi" uccisi siano terroristi di Hamas e non civili inermi.
Se Gaza e parte del West Bank fossero state ancora "occupate" avrei personalmente potuto continuare a bere la storiella dei palestinesi che si fanno esplodere perchè sono frustrati e disperati, che lanciano razzi perchè sono frustrati e disperati (e non nego che lo siano), ma adesso BASTA! Uno davvero frustrato e disperato la smette di fare la guerra, non si mette ad attaccare maggiormente il nemico dopo aver siglato accordi di pace (oltretutto l'OLP aveva accettato formalmente l'esistenza di Israele), non si mette a violare tregue in stile "hudna", per l'appunto, non si mette ad attaccare civili!
Oltretutto questo post le donne di HAMAS: noto gruppo terrorista e INTEGRALISTA che vorrebbe imporre la sharìa in TUTTA la Palestina (una volta annientato Israele, ovviamente). E hai pure la faccia tosta di dirci "la pace sia con voi"? Vuoi insegnarci cosa sia la pace? Sì, se trovi che questo sia un blog pieno d'odio nei confronti dei musulmani nessuno ti obbliga a seguirlo... .

Alessandra ha detto...

Ah, dimenticavo: anche Abu Mazen ha dato a Hamas la colpa della situazione a Gaza. Ricordiamo che anche Al-Fatah ha un braccio terroristico, le Brigate dei Martiri di Al-Aqsa. Recentemente, quando Israele ha liberato alcuni detenuti palestinesi, in tutta risposta Abu Mazen ha affermato che la lotta sarebbe continuata finchè TUTTI i prigionieri palestinesi fossero stati liberati. Il Ministro degli Esteri egiziano, anche lui, ha dichiarato che bisognerebbe chiedere a Hamas le ragioni di tutto questo. Sono traditori della causa palestinese, araba e islamica?

Alessandra ha detto...

E allora perchè ti ostini a seguire il mio blog, vorrei sapere!!!! Mi dici: "Condanni quell'ovviamente condannabile". Se lo ritieni "ovviamente condannabile", perchè NON lo condanni? O sei con certe pratiche, o sei con il terrorismo o non lo sei: tertium non datur, proprio perchè trattasi di cose "ovviamente condannabili". Sei per non passare da razzistona devo evitare di condannare le "povere donne oppresse" di HAMAS, non contare su di me! Lo ammetto: sono una razzistona e, leggendo i tuoi commenti, non posso altro che diventarlo sempre di più. Percui piantala di commentare, a meno che siano commenti civili e non pieni di livore!

Alessandra ha detto...

In un certo senso, la cosa mi lusinga, Capo: significa che il mio blog ha l'effetto desiderato con i fanatici islamici e i buonisti che si nascondo dietro un dito. Però non diamo loro soddisfazione, ok?