lunedì 19 gennaio 2009

LA MOGLIE DI AHMADINEJAD


Lettera dall'Iran.

La moglie del presidente iraniano (qui sopra nell'unica foto disponibile) ha scritto una lettera alla First lady egiziana. Nel messaggio, la signora Ahmadinejad le ha chiesto di convincere il marito Hosni Mubarak a lasciare passare gli aiuti ai palestinesi nella Striscia di Gaza attraverso la frontiera egiziana, prevenendo così "la collera di Dio". (Fonte: "Corsera")
E poi leggetevi e guardatevi: link e link.

15 commenti:

Vituccio ha detto...

Scusa dov'é non la vedo...

...ah ok,ora si,pensavo fossi la sua ombra,ok ok.

Alessandra ha detto...

C'è chi giustamente esorta a non guardare cosa una si mette sulla testa, ma quello che ha nella testa (a parte che della moglie di Ahmadinejad si intravedono solo gli occhi e il nasone...!), peccato che capita che ciò che hanno sulla testa, dipenda proprio da ciò che hanno dentro la testa.

Artemisia ha detto...

Ciao grazie di essere passata a trovarmi.. ero già entrata nel tuo blog,molto interessante..

Ciao Roby

Anonimo ha detto...

Che impressione!! A londra mi è capitato spesso di incontrarmi con donne vestite in questo modo e devo dire che mi facevano venire i brividi, era più forte di me...Grandmere

Alessandra ha detto...

Grazie, Roby. Ripassa anche tu, ogni tanto! :-)
Ci credo, Grandmere! E pensa che in Gran Bretagna ci sono già da un bel po' tribunali islamici che giudicano in base alla sharìa e l'arcivescovo di Canterbury che dice che è un bene adottare ufficialmente qualche aspetto della sharìa!
Al di là del modo di vestire, comunque, la moglie di Ahmadinejad, come il marito minaccia l'Egitto che se non apriranno i confini ai palestinesi (ai quali i membri di Hamas impediscono di scappare)arriverà "la collera di Dio". Evidentemente si sentono, come hanno già dato prova, del volere divino... .

barbara ha detto...

Hai notato le rispettive posizioni per creare, con l'effetto-prospettiva, l'impressione che sia più alto lui?

Alessandra ha detto...

Ho visto che è più alto lui: dici che sia voluto? Comunque anche Rania e Noor di Giordania sono effettivamente molto più alte di com'è ed era il rispettivo consorte e spesso loro erano sedute, magari sul gradino più in basso... .

Francesco ha detto...

veramente Mubarak, aveva dato permesso al cargo umanitario iraniano,battezzato col nome finale di Shahed.. , di passare ma, poi come mai non son andati a fare sgli shahed davanti alla marina israeliani? temevano la collera dell'altro * , quello che odiano? se così allora ce ne son più di uno, di Dio,.. brutta faccenda per il loro monoteismo.. che pagliacci che sono sti fondamentalisti iraniani..

Alessandra ha detto...

Grazie dell'informazione, Francesco! Tra l'altro di fatto sono gli estremisti e terroristi di Hamas a impedire alla popolazione civile di passare! Ero interdetta dalla decisione egiziana di chiudere le frontiere, anche perchè il rischio sarebbe stato che al momento oppurtuno sbandierasse la "fratellanza araba contro Israele", ma stando così le cose... . Questo riferimento alla "collera di Dio" mi ricorda tanto la lettera come minimo ambigua che Ahmadinejad aveva mandato a Bush sul nucleare... . Spero che Suzanne Mubarak risponda come si deve alla moglie di Ahmadinejad o non le risponda affatto!

fuoridalghetto ha detto...

Ma... ha il naso fasciato?

Alessandra ha detto...

Credo sia l'unica cosa che non ha "fasciata".

roby ha detto...

Sappiamo benissimo che lui l'ha costretta a scrivere quella lettera, e lei l'ha dovuta scrivere sennò erano botte.Notare l'uso strumentale che fa di Dio , finalizzandolo ai suoi scopi(cancellazione di Israele). Ma questa gente cosa crede, che siamo dei rincoglioniti?

Alessandra ha detto...

Certo, in quanto first lady è un' "agente del marito" e lui è quello che è.

Fuoridalghetto ha detto...

E' talmente bianco che mi sembrava che avesse una benda sopra.

Alessandra ha detto...

E'la luce che gli batte sopra.