mercoledì 1 aprile 2009

MUSULMANI DI CASA NOSTRA

Aisha Valeria Lazzerini

Rahma Elisa Boldrini

Ibrahim Simone

Yahya Abd al-Ahad Giovanni Zanolo e Halima Erika Rubbo


Nelle ultime due foto Ya Sin Igor Mangano durante la preghiera islamica in un giardinetto della periferia milanese.

Sarebbero diecimila - è la stima più attendibile - i connazionali convertiti all'islam. Qualche migliaio aderisce a Coreis, comunità religiosa con base a Milano guidata da Felice ’Abd al-Wahid Pallavicini e dal figlio Sergio Yahya che, ultimamente, se n'è uscito con dichiarazioni non esattamente "moderate" !
Tra loro anche donne, come Rahma Elisa Boldrini, 27 anni, insegnante di storia in un liceo di Brescia, che, intervistata da "IO DONNA", ha parlato a lungo del "rispetto per le donne contenuto nell'islam autentico" (significa che gli altri non sono "veri musulmani"?) . Elisa racconta: "Ho conosciuto l'islam quando studiavo filosofia all'università. Allora facevo parte di una chiesa valdese. Finchè, quattro anni fa, ho conosciuto una famiglia egiziana e in seguito, durante un viaggio in Egitto, un giorno all'alba mi è venuto l'istinto di coprirmi il capo e prosternarmi al richiamo della preghiera del muezzin. L' islam completa la mia religiosità, è una concezione di Dio al di là dei dogmi. Mio padre, all'inizio, mi vietava di entrare in casa e in auto con il velo: ci siamo scontrati duramente e sono andata via per tre giorni. Ora lo ha accettato. Ho viaggiato in tanti Paesi islamici e studiato arabo a Damasco. Qui frequento soprattutto donne immigrate: laureate, attive, autonome. Fra le italiane, invece, molte abbracciano l'islam per amore di un uomo, senza consapevolezza. Sono impegnata nel dialogo con altre religioni: spiego, in conferenze e seminari, che l'islam è pace, misericordia, alto senso etico. Una cosa sola mi manca: andare in spiaggia in costume".
Aisha Valeria Lazzerini, 33 anni è ricercatrice universitaria a Milano. Dice: "Era il 7 settembre 2001 quando ho pronunciato la shahada, la testimonianza di fede islamica. L'attacco alle Torri gemelle è arrivato quando stavo per dirlo ai miei... . Che erano preoccupatissimi: frequenterà gente affidabile? Sarà diventata integralista? Con il tempo si sono accorti che non ero impazzita, che la mia non era una scelta ideologica bensì di fede, e ora mi sostengono. Prima non ero religiosa. Per caso, in libreria, ho aperto un volume di Renè Guènon, un metafisico francese diventato musulmano: ho scoperto che la vera religione non è un insieme di convenzioni, ma una via di conoscenza profonda della realtà. E a una conferenza di Coreis su Guènon ho incontrato persone che mettevano in pratica quella spiritualità. L' islam ha una primordialità, un senso della responsabilità in prima persona: non esiste clero, ognuno ha una posizione sacerdotale attiva. Il velo lo indosso solo durante la preghiera. Nella vita quotidiana seguo le usanze del mio Paese" (ma qui è fotografata col velo!)
E sempre parlando di convertiti italiani all'islam, una afferma che: «Ho sempre cercato qualcosa che non trovavo non sapevo più a cosa credere alla fine la religione Islamica per me è risultata più simile a quello che cercavo» qui (Fonte: UnpoliticallyCorrect)
E sempre da UnpoliticallyCorrect , un post tratto da qui .
Halima Erika Rubbo, 28 anni, è di Vicenza e si occupa di import-export e come suo marito Yahya Abd al-Ahad Zanolo, è convertita all'islam: "Ci siamo conosciuti in Germania, dove entrambi studiavamo. Eravamo cattolici. Poi le letture, Guènon su tutti, e gli incontri con musulmani immigrati e italiani. E' stato un cammino di ricerca e di fede compiuto insieme. Nel 2007 ci siamo sposati nella moschea di Coreis a Milano: si dice che il matrimonio è metà dell'islam, per indicare l'importanza dell'unione tra uomo e donna come complementarietà. Pratichiamo i cinque pilastri (tranne, per ora, il pellegrinaggio alla Mecca) vivendo normalmente nella società italiana: questa religione è facile, nel senso che la pratica si adatta al proprio contesto di vita. A volte però siamo prudenti a dirlo per via dei pregiudizi che sono ancora tanti, e della confusione che si fa tra religione e politica".
Ibrahim Simone, 37 anni, è impiegato a Macerata: lamenta il fatto che "gli italiani italiani hanno cominciato a giudicare", perciò "preferisco non rivelare il mio cognome e sul lavoro non dico che sono musulmano". Si è appena sposato con una donna marocchina e "sebbene ci accomuni la religione, le differenze culturali restano profonde".
Ya Sin Igor Mangano, 24 anni, rappresentante milanese si è convertito frequentando il Centro Islamico di Segrate (aiuto, dove c'è l'imam Abu Shwaima!!!) e racconta: "la mia ragazza è figlia di egiziani ma si sta avvicinando all'islam solo ora, grazie a me. Ed è d'accordo di aspettare il matrimonio, per fare l'amore".

35 commenti:

caposkaw ha detto...

boh.
questi tizi mi fanno la stessa di impressione di un omo che affermasse di essersi realizzato nel coito taurino...
affari suoi.
però, però sarebbero i primi che saranno sbranati dai porci, se capiterà.

Alessandra ha detto...

Appunto, finchè non sono fanatici, affari loro... .

però, però sarebbero i primi che saranno sbranati dai porci, se capiterà.

Infatti la COREIS è in polemica con l'UCOII.
Però per esempio il Presidente Yahya Sergio Pallavicini ha attaccato Magdi Allam per la sua conversione al cattolicesimo, dicendo che "non è necessario lasciare l'islam per amare Gesù". In questo frangente non si è dimostrato esattamente "moderato"... .

Muamer ha detto...

Alessandra, ti ringrazio per la pubblicità che hai fatto a mia moglie. Sappi che il libro di mia moglie LA MIA FUGA VERSO L'ISLAM si sta traducendo in bosniaco cioè in Bosnia. Sabato insallah con un fratello musulmano andiamo a telefonare ad Al-Jazeera, ma anche a una casa editrice libanese per tentar la traduzione anche in arabo per dire al mondo islamico che l'occidente , parlo della sua civiltà, cultura e modo di vivere è ormai sul orlo della fine e che i musulmani non devono seguire il modo di vita dannoso per l'islam. Strano che tu non abbia messo anche la foto di mia moglie. Io da te vedo solo l'invidia perchè voresti andare alla TV ma nessuno ti invita. Vero?

Vituccio ha detto...

Eddaaai Alessà,dillo che sei invidiosa!!!lei con quel straccio in testa và in tivvù e te te lasciano a casa! Ma guarda,meglio rimanere a casa che fare figuracce e essere presi in giro dai presentatori,o mi sbaglio?

Peró,chissà,forse gli Arabi stanno aspettando la loro traduzione per sentire cose che pensano già...

Alessandra ha detto...

UHAHAHAH!!!! Scusa, Muamer, se ti rido in faccia, ma proprio te le vai a cercare. So che il libro di tua moglie sta facendo discutere in Bosnia. Non mi riguarda.
Lei critica la TV, ma ci va... .
Quanto alla tua frase: "l'occidente , parlo della sua civiltà, cultura e modo di vivere è ormai sul orlo della fine e che i musulmani non devono seguire il modo di vita dannoso per l'islam", mi fa cadere le braccia, anche perchè tu e tua moglie siete occidentali.
Non invidio tua moglie perchè è andata in TV, anche perchè recentemente ci sono andata anch'io per la prima volta. Ciao.

Alessandra ha detto...

Vituccio, ci sono arabi e musulmani di nascita che sono contro le posizioni estremiste di convertiti occidentali.

CloseTheDoor ha detto...

Muamer, voglio sperare che il tuo messaggio sia finto, cioe' che non lo abbia scritto tu, non ti fa onore. Se non vedi l'intenzione che sta dietro a questo blog mi dispiace, ma e' un tuo limite: Alessandra e' la persona piu' tranquilla e aperta al dialogo che mi sia capitato di conoscere su Internet, ci perdi veramente qualcosa ad attaccarla in questo modo.

Muamer ha detto...

CloseTheDoor, a cosa ti riferisci "tuo messaggio"? Pensi che io abbia scritto il libro di mia moglie per poi attaccare il suo nome? Ma tu hai guardato le partecipazioni TV di mia moglie? Quando lei c'era su ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO contro Caterina Balivo e dopo anche contro Licia Colò io c'ero con mio figlio nell'albergho Carlo Magno vicino via nomentana a Roma ad aspettarla, quindi non potevo esserci per "dirle che deve dire quello che vogliono sentire i musulmani". Quindi non potevo "lavarle il cervello" e scriverle gli appunti dietro le telecamere. Ci siamo o NO? Speri che il mio messaggio sia finto? Continua pure a sperare nei "musulmani moderati" come Souad Sbai ma quello che dovrebbe farvi pensare è, che anche Magdi Allam gli considera ormai falsi e cosidetti. Continuate pure a illudervi da loro.

Muamer

caposkaw ha detto...

muocoso, c'è un porco che ti aspetta!
ahr ahr ahr!

CloseTheDoor ha detto...

Scusa tanto eh Muamer, ma ci sei o ci fai?
Io in questo post non trovo il nome di tua moglie ne' il titolo del libro, per esempio, quindi non capisco che cavolo ci sei venuto a fare qui, se non TU a fare pubblicita' del libro di tua moglie! La tua frase su Magdi Allam e' una provocazione stupidissima e controproducente (per te!). Se in ex Yugoslavia vi siete massacrati fra cattolici ortodossi e musulmani non e' una cosa che abbiamo cercato o appoggiato qui in Europa anzi

caposkaw ha detto...

a sentire muocoso ti vengono i dubbi che i serbi avessero ragione... diavolo, errare è umano!

Muamer ha detto...

CloseTheDoor , ma tu stai tentando di rispondermi o deridermi he, he he, he ,he? Io non sono venuto a fare nessuna pubblicità di libro perchè Alessandra e vari come lei(mi auguro pocchi) sanno benissimo per il libro di mia moglie ma se loro hanno paura di leggerlo è il loro problema. Io a casa nè ho i libri di Oriana, Magdi e Santanchè. Non ho avuto nessun problema di leggerli. "Che ci faccio qui"? Io sono venuto a ringraziare ad Alessandra per la pubblicità che ha fatto al blog di mia moglie. Io in fin dei conti non sono venuto neanche parlare con te. Ma sappi che Alessandra tentò gia e se vuoi sapere, deridere mia moglie 17 novembre 2008. sul suo blog e dopo mia moglie dopo un mese durante una ricercha semlice le rispose meritatamente. Su Magdi Allam conitinuo sostenere quello che ti ho già detto e non credere che dandomi del stupido provocatore che io smetta di dire quello che voi non volete sentire. Sui massacri nella ex-yugoslavia ti dicco ce noi musulmani riuscimmo a bloccare vicino alla presidenza dello stato esercito Serbo-Yugoslavo con un po di iniziativa e corraggio e le armi relativamente obsolete. Ma quando l'Occidente se nè accorse che i musulmani non sono ancora sterminati decise di intervenire ingiustamente imponendo a noi e Croati una pace ingiusta quando noi eravamo vicini alla vittoria contro l'esercito serbo.

CloseTheDoor ha detto...

Se capisco bene tu ti sei accorto oggi di un post inserito nel novembre 2008?

Su quello che dice tua moglie nel video, ti cito un proverbio veneto: "A dona che la piasa, che la tasa, che la staga casa" (La donna deve piacere, tacere e stare a casa). Non mi permetterei mai di sminuire la ricerca di fede di una persona, ma dato che e' proprio tua moglie che riduce tutto a un diverso ruolo della donna, basta essere dei cattolici tradizionalisti. Se vuoi ti presento mia zia.

Sul ruolo dell'Occidente nella guerra nella ex Yugoslavia: le nazioni occidentali hanno la responsabilita' di essersi fatte prendere dalla fregola di smantellare l'ultimo stato filosovietico riconoscendo subito l'indipendenza della slovenia ecc., e ti do atto che sono intervenute quando tutto era gia' accaduto e rischiavano meno.

Ma pensare che vi abbiano fermati "perche' musulmani" e' una baggianata: la Serbia ha continuato a essere bombardata dagli americani fino all'altroieri, e Milosevic e' sempre in Olanda.

Alessandra ha detto...

Close: grazie. Mi sforzo di essere calma, anche perchè a differenza di qualcuno, cerco il più possibile il dialogo, come hai detto tu. In realtà mi sa che invece dovrò fare come mi ha suggerito qualche frequentatore di questo blog e rispondere agli estremisti come Muamer e consorte, con gli stessi toni: sono capacissima di farlo.
Non è che Magdi Allam adesso creda che Souad Sbai e musulmani liberali siano "falsi musulmani": semplicemente gli interessa la PERSONA, non la sua religione o il modo di viverla. Ciascuno deve pensare alla propria religiosità senza giudicare gli altri, ma evidentemente ci sono esseri umani talmente pieni di sè, che vogliono rubare il mestiere a Qualcun Altro... .
Il mio blog parla di donne arabe e/o musulmane e tua moglie si è convertita all'islam o no? E' musulmana o no? Quindi ne posso parlare perchè è pertinente con il tema che tratto e ne posso parlare come mi pare. Ho visto la sua "simpatica" risposta sul suo blog: da un certo punto di vista era un suo diritto "replicare", anzi ti dirò che mi ha onorata il fatto che mi abbia dedicato un post. Ha dimostrato di essere quella che pensavo io, che avevo ragione... .
Non ho paura di leggere il suo libro, ma semplicemente non mi va di contribuire ad arricchire la sua autrice.
Adesso ti pregherei di andartene fuori dalle scatole.

Muamer ha detto...

Close; ti sei confusa. Mio paese d'origine Bosnia non c'entra niente con la Serbia e Kosovo. I kosovari se fossero stati bravi musulmani di sicuro non c'era bisogno degli americani. Del post di 17 novembre 2008. c'e nè siamo accorit ben prima ma tu tenti di deridermi e basta così.


Alessandra; Su Magdi Allam mi puoi dire quello che vuoi ma io l'ho sentito su TV Telelombardia (si vede a Trento via satelite) da Davide Parenzo (anche se un ebreo lo ritengo bravo, poi...) quando lui affermò "musulmani" cosidetti moderati. Hai capito o no? Mia moglie è convertita all'islam e stai sicuro che non tornerà alle ex radici che marciscono sempre di più. Il fatto che mi dai dell'estremista non pensare che io smetta di contrastare Magdi Allam, Souad Sbai e company, anzi. Magdi Allam, lo amiro per il semplice fatto di essere stato bravo a convincervi che sta nascendo un Islam laico ed Europeo, strappandovi almeno mezzo milione di Euro e poi abbandonare l'islam e dirvi che non c'è questo islam su misura già citato. Immagina se vai in un ristorante, io da padrone di fiduca ti convinco di pagare prima l'arrosto e poi te lo porto. Ma tu aspetti 2 o 3 ore e io poi ti dicco che non c'è questo arrosto, è completamente inesistente. Tu CHE MI FARESTI? MI CHIEDERESTI SOLDI INDIETRO? SONO STATO ONESTO CON TE per caso? E' giusto tratare i propri clienti così?

Alessandra ha detto...

Dicendo musulmani "cosiddetti" moderati, Magdi Allam sicuramente non intendeva persone come Souad Sbai che è moderata sul serio, ma gente che fa credere si esere moderata e poi... . Tariq Ramadan è un esempio di falso moderato. Oggi è arrivato alla conclusione che non esista l'islam moderato come religione: l'islam è l'islam. Però resta convinto che esitano i musulmani moderati come persone. Non puoi dirmi che ammiri Magdi Allam perchè è stato bravo a convincerci che ci sono i musulmani e poi, convertendosi, a cambiato idea perchè sicuramente tu, correggimi se sbaglio, lo consideravi un falso musulmano già allora e poi confondi l'islam come religone e i musulmani come persone, che non possono essere la copia esatta dell'islam.
Ma non me ne frega nulla se tua moglie non torna alle sue ex radici: fino a qualche mese fa non sapevo neanche della vostra esistenza! Fatti suoi e se è contenta da musulmana, contenta lei contenti tutti. Però questo non significa che non possa criticare quello che dice.

Muamer ha detto...

BRAVO, lo consideravo falso musulmano, ma non credere che io sia convinto della sua nuova fede. Certo, contiunerò ad ammirare Magdi Allam solo per come vi ha fregati. E, per favore mi rispondi a quello che ti ho chiesto di prima.
Cioè; Immagina se vai in un ristorante, io da padrone di fiduca ti convinco di pagare prima l'arrosto e poi te lo porto. Ma tu aspetti 2 o 3 ore e io poi ti dicco che non c'è questo arrosto, è completamente inesistente. Tu CHE MI FARESTI? MI CHIEDERESTI SOLDI INDIETRO? SONO STATO ONESTO CON TE per caso? E' giusto tratare i propri clienti così?

Alessandra ha detto...

"BRAVO, lo consideravo falso musulmano, ma non credere che io sia convinto della sua nuova fede".

Se tutti i musulmani pensassero alla propria fede e non a quella degli altri musulmani, sarebbe meglio per tutti e soprattutto per gli stessi musulmani. Poi, consentimi, tu non sei neppure cattolico, percui a maggior ragione, come puoi dire se un convertito al cattolicesimo è convinto o no? Fatti i fatti tuoi!

Immagina se vai in un ristorante, io da padrone di fiduca ti convinco di pagare prima l'arrosto e poi te lo porto. Ma tu aspetti 2 o 3 ore e io poi ti dicco che non c'è questo arrosto, è completamente inesistente. Tu CHE MI FARESTI? MI CHIEDERESTI SOLDI INDIETRO? SONO STATO ONESTO CON TE per caso? E' giusto tratare i propri clienti così?

Ti chiederei i soldi indietro perchè non saresti stato onesto con me, ma non c'entra niente con una conversione: uno deve rendere conto solo a se stesso a Dio! Se Magdi Allam si è convertito così tardi, vuol dire che ha creduto all'islam finchè ha potuto. Se non credeva più nell'islam, abbandonarlo è stato un atto di onestà.

Muamer ha detto...

"Se Magdi Allam si è convertito così tardi, vuol dire che ha creduto all'islam finchè ha potuto. Se non credeva più nell'islam, abbandonarlo è stato un atto di onestà".

Sapeva bene che non ci potrà essere mai questo Islam, ma prima ha gioccato sulla vostra ignoranza e intanto lui sta godendo i vostri soldi. Intanto lui beve i vini prestigiosissimi con i vostri soldi. Imagina se mia moglie avese scritto il libro, ad esempio L'ISLAM CHE SI STA SGRETOLANDO COME L'UNIONE SOVIETICA. Sarebbe stato già Best Seller in tante lingue occidentali prima che iniziase la vendita. Chiedi soldi a Magdi Allam indietro visto che ti ha fregato sull'Islam laico ed Europeo.

barbara ha detto...

anche se un ebreo lo ritengo bravo
GRANDIOSO!!!!!!

Alessandra ha detto...

Vero, Barbara? Questa è un'altra frase di Muamer su cui si potrebbe fare qualche considerazione... .

barbara ha detto...

Chissà come reagirebbe se noi dicessimo qualcosa come "ho conosciuto uno che era musulmano e ciononostante non era un terrorista ...

Alessandra ha detto...

Mi hai tolto la frase dalle dita... . E naturalmente, per lui, i musulmani pensanti, antidoto all'islamofobia che tanto teme, non sono "veri musulmani"... . Persone che magari sono arabe e musulmane di nascita a differenza di Deborah Muamera.

Muamer ha detto...

DEDICATA A CHI ODIA L'ISLAM

Addio Occidente,
addio perchè io
non torno più.

Addio Occidente,
addio a te e anche
alla tua civiltà scadente.

Addio perchè la mia via è l' islam
il mio Signore è Allah e il mio libro è il Kur'an.

Sei convito dei Musulmani “moderati”
che ti vendono fumo e promettono
l'Islam laico e Occidentalizzato.

Quei Musulmani “moderati” che
assieme alla storia ti ridono in faccia
e ti prendono in giro strappandoti centinaie
di migliaia di euro promettendoti l'arrosto
contenente l'Islam laico e occidentale, quell'
arrosto che tu hai pagato e che non vedrai mai.

Caro Occidente, sei ancora troppo grande per
essere divorato ma spiritualmente
e moralmente indebolito e declinato per
domare l'Islam.

E se sei convinto dell'Islam laico-occidentalizzato
beato te e la tua ignoranza che ha trovato in te
un terreno fertile.
Addio ancora e lascia noi Musulmani in pace,
perchè a noi va bene così.

fonte http://sololislam.blogspot.com

barbara ha detto...

Addio Occidente,
addio perchè io
non torno più.


Ecco, bravi, andatevene fuori dai piedi con la vostra perfezione, con la vostra santità, con le vostre donne virtuose e tanto tanto tanto sottomesse, e lasciateci in pace una buona volta nella nostra decadenza. Andatevene fuori dai piedi e finitela di darci lezioni di vita, voi che di lezioni non avete da darne proprio a nessuno. E soprattutto andatevene fuori dai piedi e finitela una buona volta di colonizzare LE NOSTRE TERRE, che di schiavi ne avete già fatti più che a sufficienza.

barbara ha detto...

Ah, dimenticavo: grazie per avere confermato quello che pure sappiamo benissimo, ma che confermato esplicitamente da un musulmano acquista un valore immenso: non solo non esiste un islam moderato, ma non esistono neppure i musulmani moderati. Quelli che ci appaiono tali stanno solo esercitando la taqiya per rubarci i nostri soldi e la nostra terra, per annientare la nostra cultura, per impossessarsi delle nostre vite. Grazie, caro, e che Hashem ti benedica.

Annamaria ha detto...

Scusate, è da un pò che non "frequento" per motivi personali, però devo parlà!
Ma chi è questo?!?
Sto coso, com'è che si chiama?
Alessandra, innanzitutto dillo "tu sei invidiosa"! E daiiiii! Lo abbiamoc apito sai?
Senti a me...non ci perdere il tempo con questi qua...è sprecato. Usalo a cercare post interessanti per noi! ;-)

Alessandra ha detto...

E'il marito di una convertita italiana all'islam... . Seguirò il tuo consiglio! :-)

Faith ha detto...

Ho letto tanti commenti e lasciate che vi dica una cosa:parlo da occidentale con tendenze nichilistiche e una buona dose di scetticismo;ho conosciuto uno dei ragazzi ritratto in queste foto,mio coetaneo,e vi garantisco che se poteste parlare con lui 5 minuti e guardarlo negli occhi capireste con quale amore e profondità ha compiuto la ricerca della Verità e con quale forza e dedizione ha interiorizzato il suo percorso;quello che noi chiamiamo "una religione" per lui e per altri ragazzi,uomini,donne nn è un capriccio o una scelta approssimativa,anti omologazionista o viziata da vari flussi meidatici,è la loro vita,è quello che sono,è il loro fine ultimo.Chiedo rispetto per chi,come Ya Sin, ha il cuore aperto e la pace nell'anima.

Alessandra ha detto...

Ciao, Faith, benvenuto! Personalmente non conosco nessuno di questi ragazzi, compreso Ya Sin. Non metto in dubbio, nè ho messo in dubbio la profondità della sua ricerca della Verità: se si tratta di una scelta di fede e non si traduce nel fanatismo, una conversione merita rispetto, se serve alla pace interiore. Mi ha colpito che la sua conversione sia avvenuta frequentando il Centro di Segrate, avendo sentito parlare dell'imam sopracitato.

Anonimo ha detto...

EX AISHA.IL FATTO CHE UNO SIA DIVENTATO MUSULMANO, NON VUOLDIRE CHE LO SIA PER SEMPRE.IO MI SONO SVEGLIATA E HO CAPITO CHE VOGLIONO IMBROGLIARCI,CON QUESTI TRATI MERAVIGLIOSI PER FAR CHE NOI DONNE OCCIDENTALI DIVENTIAMMO MUSULMANE.MA GUARDATE BENE COME STANNO LE DONNE CHE VIVONO NEI PAESI ISLAMICI,HANNO PERSO TUTTI I DIRITTI,DEVONO AVERE IL UOMO ACCANTO, PER DECIDERE PER LORO.SONO DONNE CHE SOFFRONO.QUESTE DONNE DEI PAESI ISLAMICI PAGHEREBBERO MILLIARDI PER AVERE LA LIBERTA' CHE ABBIAMO NOI IN OCCIDENTE.IL FATTO E' CHE LO SCOPO DEI "PESCI GROSSI" E' CHE CI SIANO TANTI MUSULMANI IN TUTTO IL MONDO CHE CHIEDONO LO STATO ISLAMICO,DOVE VIGGE LA SHARIA (LEGGE ISLAMICA),E COSI CHE NOMINO COME PRESIDENTI,KALIFI (GOVERNI MUSULMANI).CHE CON NOI DONNE FARA QUELLO CHE GLI PARE.NEL CORANO CE SCRITO MOLTO BENE CHE ALLA DONNA SI PUO' PICCHIARE SE NON OBEDISCE.IL MARITO SMETTE DI FARE SESSO QUANDO LA MOGLIE NON SI COMPORTA BENE,O QUANDO SMETE DI ESSERE MUSULMANA.CE LA LAPIDAZIONE PER ADULTERIO (IN TANTO CHE "I BELLOCCI" POSSONO AVERE 50 MOGLIE),CE LA FLAGELAZIONE.E QUALCOSA CHE APPARTIENE PIU' A UOMINI DI MERD...,CHE A UN DIO (SE ESISTE.ADESSO HO IL DUBBIO).CONOSCO BOSNIA MOLTO BENE,E LI E' SUCCESO CHE HANNO FATTO DEI LAVAGGI DEL CERVELLO AL POPOLO, PERCHE SI AMAZZINO.MA LA COSA IMPORTANTE E' SCEGLIERE LE BELLE PERSONE DI QUALUNQUE NAZIONALITA' O RE LIGIONE (BASTA CHE NON SIANO PRATTICANTI) O SE NO SI DIVIDIRA ANCHE DELLA MOGLIE,FIGLIO. COME E' SUCESSO A ME' VISTO CHE NON SONO PIU MUSULMANA.SE MI DASSERO IL SOLE IN UNA MANO E LA LUNA NELL ALTRA (PER RIDIVENTARE MUSULMANA)NON,NON,NON,DIVENTEREI MAI PIU' MUSULMANA.

Igor ha detto...

Parte 01

Assalamualeykum wa rahmatullah wa baraketu. Che la Pace di Dio, il Suo Perdono e le Sue benedizioni siano su tutti voi.

Sono Ya Sin, il ragazzo della foto.

Prima di tutto vorrei fare una precisazione su una frase non corretta, e non espressa in questi toni da me:"la mia ragazza è figlia di egiziani ma si sta avvicinando all'islam solo ora, grazie a me". Dire per un musulmano che la propria ragazza si sta avvicinando alla religione grazie a lui è una bestemmia, perché è solo Dio l'Altissimo che decide a chi dare il privilegio di credere. Ed io non ho potere nemmeno su di me, in quanto non conosco neppure il mio futuro.

Detto questo vorrei ringraziarvi dell'interessamento che avete mostrato verso "le nostre storie". Sono storie di vite, di esperienze e di ricerca. Per chi nasce nel nostro Paese può risultare molto difficile vedere alcune sfumature o comprendere le cose sotto altri punti di vista. Chi lo fa, però, riesce ad allargare i propri orizzonti e vede ciò che non vedeva prima. Per di più l'Islàm è quantomeno sconvolgente: ritenerlo una "religione" secondo la concezione odierna del termine è sbagliato. E' più propriamente un sistema di vita basato sugli insegnamenti del Sublime Corano e sull'esempio del Profeta (Sunna). Oggi il concetto di "religione" o "persona religiosa" viene rilegato ad ambiti molto ristretti e poco vistosi nelle abitudini mondane di chi la pratica. Diciamo che per noi italiani un uomo o una donna religiosa comune esprimono il proprio sentimento religioso nel 30% della loro vita quando sono molto osservanti. Il livello successivo è il luogo non convenzionale del convento, dove chi sente un forte sentimento di fede, si chiude per meditare e pregare, abbandonando completamente la vita mondana. Per questo motivo si sta creando il concetto di "Islàm moderato" ed "Islàm estremista": ai nostri occhi una persona che prega 5 volte al giorno o più è quasi un matto. E se per di più digiuna, fa spesso la carità, porta la barba e rispetta regole di vita per noi troppo rigide da digerire ecco che diventa subito un fanatico. In realtà chi conosce l'Islàm sa che questo regala a chi gli apre il cuore un Amore ed una Pace mai provati prima e che nulla a questo mondo può darti. Non è solo una questione di quantità, ma di qualità: è un sentimento di protezione duraturo che non viene mai meno, un amore inesauribile per te stesso o te stessa, per le creature che ti circondano ma soprattutto per il tuo Creatore, Colui che ti ha dato il privilegio di poter dire:

"io."

Igor ha detto...

Parte 02

Purtroppo è un dato di fatto che esistano persone che non sono un buon esempio per ciò che rappresentano, e che fanno sotto il nome dei più alti valori le peggiori azioni. Queste ingannevoli bestie traviano molte persone con il loro comportamento ingiusto e fanno credere loro cose non vere. Ma chi in mezzo al caos smetterà di urlare chiamando a se la Verità e comincerà ad ascoltare, facendo spazio tra le voci ne udirà una così dolce e sincera che non potrà fare a meno di seguire. Quando lo farà, questa lo condurrà in un luogo dove non vi sono urla, ne spintoni, ne dolore. Li si potrà rendere conto di ciò che ha fatto e potrà scegliere con cuore leggero ciò che farà e capire il bene o il male e distinguere il giusto e lo sbagliato.

Riguardo agli argomenti toccati come contorno, ogni uno ha certo la propria opinione. L'Islàm impone di credere fermamente a tutti i messaggeri, Gesù compreso (Pace su di lui). Per cui per un musulmano ciò che ha fatto Allam è un controsenso: ha scelto una religione scesa esclusivamente per il popolo d'Israele presente al tempo del Profeta Gesù, per la religione che Dio l'Altissimo ha inviato per tutte le creature umane di tutti i luoghi e tutti i tempi, uomini e donne che essi siano.
Ad Alessandra vorrei dire riguardo al dottor Ali Abu Swaima che non so cosa lei abbia sentito a proposito di questa persona, ma prima di dire cose sbagliate sarebbe meglio conoscerla e parlarci. Io lo faccio spesso e ti posso dire che è una persona squisita. Magari all'inizio un po' chiusa, ma certamente una persona deliziosa.
In fine vorrei riferire al fratello Muamer, che non ho mai avuto il piacere di incontrare ma che spero di conoscere presto, di avere più pazienza che ciò che è scritto non cambierà. Quindi fratello non porti problemi che ne io ne te possiamo risolvere senza l'aiuto di Dio, e che Allah l'Altissimo ricompensi tua moglie e te per lo sforzo che avete fatto per Lui. Dio disse al Profeta Muhammad nel Sublime Corano di allontanarsi da coloro che lo attaccavano perchè non potevano comprendere le sue parole. Ed egli per noi è un esempio.


Vi ringrazio ancora per il vostro interessamento ed ancor di più se avrete letto queste mie parole. Chiunque abbia bisogno di chiarimenti sono a disposizione: toranogaman@hotmail.it.

Salamualeikum, che la Pace sia con voi.

muamer ha detto...

Ohohoooo, non mi avete abbandonato, vedo. Milan, Lombardia arrived from milleeunadonna.blogspot.it on "AN-NUR: ALLAHU EKBER".
http://live.feedjit.com/live/sololislam.blogspot.com/0/

Ma questo Anonimo CHE ha detto...

EX AISHA.IL FATTO CHE UNO SIA DIVENTATO MUSULMANO, NON VUOLDIRE CHE LO SIA PER SEMPRE.IO MI SONO SVEGLIATA E HO CAPITO CHE VOGLIONO IMBROGLIARCI,CON QUESTI TRATI MERAVIGLIOSI PER FAR CHE NOI DONNE OCCIDENTALI DIVENTIAMMO MUSULMANE.MA GUARDATE BENE COME STANNO LE DONNE CHE VIVONO NEI PAESI ISLAMICI,HANNO PERSO TUTTI I DIRITTI,DEVONO AVERE IL UOMO ACCANTO, PER DECIDERE PER LORO.SONO DONNE CHE SOFFRONO.QUESTE DONNE DEI PAESI ISLAMICI PAGHEREBBERO MILLIARDI PER AVERE LA LIBERTA' CHE ABBIAMO NOI IN OCCIDENTE.IL FATTO E' CHE LO SCOPO DEI "PESCI GROSSI" E' CHE CI SIANO TANTI MUSULMANI IN TUTTO IL MONDO CHE CHIEDONO LO STATO ISLAMICO,DOVE VIGGE LA SHARIA (LEGGE ISLAMICA),E COSI CHE NOMINO COME PRESIDENTI,KALIFI (GOVERNI MUSULMANI).CHE CON NOI DONNE FARA QUELLO CHE GLI PARE.NEL CORANO CE SCRITO MOLTO BENE CHE ALLA DONNA SI PUO' PICCHIARE SE NON OBEDISCE.IL MARITO SMETTE DI FARE SESSO QUANDO LA MOGLIE NON SI COMPORTA BENE,O QUANDO SMETE DI ESSERE MUSULMANA.CE LA LAPIDAZIONE PER ADULTERIO (IN TANTO CHE "I BELLOCCI" POSSONO AVERE 50 MOGLIE),CE LA FLAGELAZIONE.E QUALCOSA CHE APPARTIENE PIU' A UOMINI DI MERD...,CHE A UN DIO (SE ESISTE.ADESSO HO IL DUBBIO).CONOSCO BOSNIA MOLTO BENE,E LI E' SUCCESO CHE HANNO FATTO DEI LAVAGGI DEL CERVELLO AL POPOLO, PERCHE SI AMAZZINO.MA LA COSA IMPORTANTE E' SCEGLIERE LE BELLE PERSONE DI QUALUNQUE NAZIONALITA' O RE LIGIONE (BASTA CHE NON SIANO PRATTICANTI) O SE NO SI DIVIDIRA ANCHE DELLA MOGLIE,FIGLIO. COME E' SUCESSO A ME' VISTO CHE NON SONO PIU MUSULMANA.SE MI DASSERO IL SOLE IN UNA MANO E LA LUNA NELL ALTRA (PER RIDIVENTARE MUSULMANA)NON,NON,NON,DIVENTEREI MAI PIU' MUSULMANA.
12 maggio 2009 16:39

Che non sia per caso quella ex di Hesham? Nessun problema,si accettano anche le scommesse.


Anonimo ha detto...

vorrei sapere che fine hanno fatto tutti i video delle lezioni di arabo tenute da Igor Yassin Mangano!!!