mercoledì 19 novembre 2008

ORGANIZZAZIONE DELLE DONNE ARABE: "LANCIATA UNA RETE PER DONNE ARABE IMMIGRATE"


ABU DHABI, 13 NOV - La seconda conferenza dell’organizzazione delle donne arabe, che si conclude oggi ad Abu Dhabi e che ha visto la partecipazione delle First Ladies arabe, tra cui la Principessa Lalla Salma (a sinistra) moglie del Re Mohammed VI, ha lanciato una “strategia dei media” e una “rete per donne arabe immigrate”. Annunciata dalla Sheikha Fatima bint Mubarak, (in alto) Presidente dell’Unione Generale delle Donne e della Fondazione per lo Sviluppo della Famiglia, la strategia dei media ha come fine quello di riconoscere i diritti della donna ad una vita dignitosa e all’equità. Essa mira inoltre a gettare le basi per una "cultura positiva dei media" per migliorare l'immagine delle donne e il loro prezioso contributo allo sviluppo sostenibile. La conferenza ha adottato, come parte di questa strategia, un piano d'azione di sei anni (2010-2015) per la divulgazione del ruolo delle donne nel campo politico, economico, sociale, culturale e sportivo. Per quanto riguarda la rete per le donne arabe immigrate, anch’essa creata su iniziativa della Sheikha Fatima Bint Mubarak, essa mira a mettere in luce le competenze di queste donne e fornire ricercatori e responsabili politici provenienti dai paesi di origine con dati e risultati sui loro settori di competenza. Intitolato "Donne nella concezione e nelle questioni di sicurezza umana: visione araba e internazionale", l’evento di due giornate (11-13 novembre) si è concentrato sulle esigenze e i mezzi delle donne per affrontare le minacce alla sicurezza umana, gli effetti dei conflitti sulle donne in materia di sicurezza e molti altri temi relativi a istruzione, sensibilizzazione, ambiente e salute. (Fonte: "Arabiyya" e map.ma)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Penso che ogni tipo di discussione, ogni occasione di contatti e di scambi sia sempre positiva, perchè può portare a sviluppare un dibattito , a porre dei problemi e a immaginarne le soluzioni. Grandmere