domenica 10 maggio 2009

COMPASSIONE ALLA MUSULMANA: UNA FATWA VIETA ALLE DONNE MALATE DI CANCRO DI PORTARE UNA PARRUCCA

Contrariamente a ciò che lascia intendere il giornalista, non è l' ulema che è da rimproverare per questa fatwa, ma Maometto, "il profeta" dell'islam. La prova con gli hadith: Secondo Asmâ’ bint ‘Abî Bakr una donna venne a trovare il profeta (pbAsl) e gli disse: "O inviato di Allah, ho appena sposato mia figlia e, a causa di un morbillo, i suoi capelli sono caduti; posso mettere a mia figlia dei falsi capelli?". L'inviato di Allah rispose: "Allah maledice le donne che mettono alle altre dei falsi capelli e coloro che se li fanno mettere". (Muslim, libro 024, Numero 5295)
Aicha riportó che una ragazza dello Ansâr si è sposata.S i ammaló ed i suoi capelli caddero e come i suoi vollero metterle dei falsi capelli, vennero a consultare l'inviato di Allah (pbAsl) sull'argomento, che maledisse coloro che mettono falsi capelli e coloro che li portano. (Muslim, libro 024, Numero 5298)
Ahmed Toufiq lo fquih Berrissoul, che è appena stato nominato presidente del Consiglio degli ulema di Nador Marocco), proibisce ad una donna malata di cancro di portare una parrucca anche quando rimane in casa con i membri della sua famiglia.
Non ci stancheremo di scoprire cose incredibili con gli islamisti. Basta assistere ad uno dei loro meeting, leggere la loro letteratura o, solo, sfogliare la loro stampa per finire su cose "le quali Allah non ha fatto scendere alcuna prova" (Youssef-41).

Una signora ha sollecitato una fatwa ad uno fquih del movimento unità e riforma (MUR) sulla posizione della sul fatto di portare una parrucca e farsi ridisegnare le sopracciglia. La risposta dello fquih è stata categorica: "No! Non avete il diritto di farlo". Una risposta che corrisponde ad un certo modo di vedere le cose completamente normale dagli islamisti, diranno. Ma, questa fatwa è allarmante tanto per la sostanza che per la forma.
Per la sostanza, occorre precisare che la signora in questione ha segnalato nella sua domanda per la fatwa che è malata di cancro e che ha perso i capelli e le sopracciglia a causa della chemioterapia. Inoltre, ha precisato che voleva portare la parrucca e ridisegnare le sopracciglia solo in casa sua o per ricevere i membri della sua famiglia.

Inghilterra: Omer Butt recidivo. Un dentista musulmano rifiuta di trattare le pazienti non velate link .
Pertanto, dell' alto della famosa tribuna “o fquih ha detto dal quotidiano Attajdid (edizione del 1° maggio 2009), Mimoun Berrissoul ha considerato che si tratta di un atto proibito dalla Sharia consigliandole di mettere un velo sulla testa e non ridisegnare le sue sopracciglia anche se è in casa. "A casa tua e con i tuoi ospiti, puoi mettere il velo della Sharia, perché cosí ti velerà e ti proteggerà, e ti renderà bella, meglio della parrucca che é un peccato anche se fosse in casa visto che si tratta di un atto di frode", ha detto. Una fatwa crudele che non si basa su alcuna norma logica. Se la signora è a casa sua e tra i suoi, cosa le impedisce di portare una parrucca per evitare di sentirsi impacciata dinanzi ai membri della sua famiglia?
Sulla forma, è sorprendente che é emanata da qualcuno che è stato appena nominato dal ministro degli Habous alla testa del Consiglio locale degli ulema di Nador. Una nomina che ha suscitato una grande polemica nella città tenuto conto che il sig. Berrissoul è conosciuto per le sue affinità con la MUR ed i suoi predicatori violenti di cui si lamentava l'ex presidente del Consiglio locale degli ulema di Nador, Ahmed Boudhan, e che si é fatto spodestare da Berrissoul che ha preso il suo posto alla fine del marzo scorso. In ogni caso, essendo presidente di un Consiglio locale degli ulema, la fatwa del sig. Berrissoul che riguarda il divieto di indossare della parrucca da parte di una donna malata di cancro acquisisce una legittimità ufficiale.

14 commenti:

Muamer ha detto...

ALESSANDRA

Eccomi di nuovo a tormentare i tuoi soci. Ma dimmi una cosa. Quando io chiedo le donne quelle sposate che conosciamo io e mia moglie; HAI COMBINATO QUALCOSA IERI SERA (in modo simpatico) evitano di dirmi di SI. Un'po girano attorno, definiscono marito pocco capace eccet. eccet. Pero, dopo vanno in ospedale a partorire. Cosa è questa contraddizione femminile. Adesso parliamo di donne. Basta, missili portatili SA-16, SA-18 in grado di abbattere i velivoli Israeliani come durante la guerra di YOM CIPUR. Basta RPG-7 e le sue granate che misero nelle tombe centinaie di carristi Serbi in Bosnia e Croazia. Adesso parliamo di donne.

Alessandra ha detto...

Ma questo sbarella davvero, ragazzi!
Muamer, non ho capito niente del tuo commento e vorrei che ti attenessi all'argomento del post. Grazie. Sapevi piuttosto di questi aneddoti su Maometto e la parrucca per le donne?

Stefano ha detto...

Scusa Alessandra. ma Maumer è scemo o ci fa?
Quanto a Mao, poveretto, non ne ha insegnata una giusta:-(

Alessandra ha detto...

Mao?
D'ora in avanti, come ha consigliato Barbara, non filiamocelo: prima o poi Muamer se ne andrà. Mi preoccupa, perchè se la mattina è in queste condizioni, chissà ora di sera... .

caposkaw ha detto...

????
è un primo sintomo di demenza pecorile, o capronile?
ne sono contento.
speriamo che crepi presto, così sghignazzerò sulla sua tomba.

per quanto riguarda il 3d, è evidente che il pedofilo le donne le odiava...

Alessandra ha detto...

Calma, Capo... . :-)

caposkaw ha detto...

la stupità va punita!

Alessandra ha detto...

Ok, ma dire addirittura "speriamo che crepi presto", abbi pazienza... .

Muamer ha detto...

ALESSANDRA

quello che dice MERDOOSKAW e quello sarebbe "l'umanità cristiana"? Impuri come lui io non li vorrei mai sulla mia tomba. Non capisco come tu riesci ad essere amica con la gente così stupida. Io mi scannerei subito con i musulmani come lui ma fortunatamente sul blog di mia moglie come lui non ci sono. Grazie ad Allah.

caposkaw ha detto...

ahhh no...
io non rappresento mica tutta "l'umanità cristiana"... sono solo un singolo incazzoso...
però, continuando così te a rappresentare la caproneria unita, ti ritroverai tanti altri singoli incazzosi, anche agnostici.
e poi che ti lamenti?
non vai sicuramente in paradiso?
e allora, cosa aspetti a fare?
ma forse temi di incontrare, invece delle bambole gonfiabili chiamate uri o urò, magari dei diavolacci un po' recchioni...
sai che ridere!

Alessandra ha detto...

E allora stai solo sul suo... . Nessuno ti costringe a scrivere qua.

Vituccio ha detto...

Muhahahahaha!!! Grande Capo,mi hai tirato fuori una gran bella risata.

Stefano. ha detto...

Non voglio che crepi nessuno.
Per me che comprenda che coglionate sta difendendo, poi campi cento anni.
Anche se comprendo chi si incavola.

caposkaw ha detto...

comprendere....
amico mio, comprendere l'errore presuppone una struttura di pensiero evoluta... il beduinismo è fatto apposta per evitare certe fatiche...
sinceramente, quanti nazi credi si sarebbero pentiti in un germania vincitrice della guerra?
io propendo per lo 0,00000000000000000000000000000000000%...