martedì 12 maggio 2009

AMORI VELATI

LA TESTIMONIANZA DI ALCUNE RAGAZZE VELATE

Dalila Soltani è giornalista e psicologa in Algeria. Per la rivista "Le mague'', ha indagato sugli amori di donne algerine in hijab. Sotto il titolo "gli amori svelati delle donne velate'', dà la parola ad alcune di queste donne.

Una vita sessuale nonostante il hijab

"Anche le ragazze velate mantengono delle relazioni amorose. La constatazione è significativa, poiché il loro velo che conferisce loro una certa identità ed appartenenza sociale, che impone loro alcune norme e codici di condotta, non impedisce loro pertanto di lasciarsi guidare dal bisogno naturale di amare ed essere amate. '' È con queste poche righe che Dalila Soltani introduce il suo articolo prima di lasciare il posto ad alcune testimonianze molto eloquenti sulla vita sessuale di alcune di queste donne.

Linda:

"Velate o no, siamo donne innanzitutto!" Linda, ragazza velata da 5 anni, studente all'università di Algeri, si mostra tutto il giorno con il suo ragazzo. Mano nella mano, non si accontenta soltanto dei piccoli baci innocenti, ma chiede di più. Di conseguenza, Linda ed il suo ragazzo approfittano delle chiavi dello studio di uno dei loro amici per dare libero corso ai loro instinti e liberarsi dalle costrizioni sociali. "È durissimo affrontare lo sguardo di quelli che, come oggi, mi osservano di traverso perché fumo una sigaretta, o perché fraquento un ragazzo che tengo per mano. Ho perso la mia verginità in un momento di debolezza con il mio cugino materno di cui mi credevo innamorata, ma ho rifatto l'imene e da allora attendo l'uomo della mia vita, senza privarmi troppo dei piaceri dell'amore. Velata o non, sono comunque una donna", rivela.

Un'amica:

Un'amica di Linda, avvicinata in procinto di discutere con il suo compagno nel giardino dell'università, dirà che per quanto la riguarda il fatto di portare il velo non le impedisce di permettersi alcune libertà, ma che prova sempre una senso di colpa terribile ogni volta che fa l'amore con il suo compagno che frequenta da due anni. "Mi sento sporca ogni volta che rimetto il mio velo. È forse superstizioso, ma ho l'impressione che ho ancora più torti davanti a Dio che le ragazze che non portano il velo. Ma, mi dico che l' ho portato contro il mio volere e ciò attenua il mio turbamento".

Hind:

Per molte ragazze, infrangere le norme imposte dalla famiglia e andare contro quel modo di vestire è un modo inconsciente di vendicarsi della famiglia, "ogni settimana, prendo un pomeriggio per andare con il mio ragazzo e approfittare di un appartamento di uno dei nostri amici. Non vi nascondo che vivo la mia vita normalmente e non ho alcun problema a togliere il velo quando sono con il mio moroso. Alla fine, sono una donna e non vedo perché mi dovrei privarmi dell'amore. E poi, i ragazzi, al giorno d'oggi, chiedono tutti di avere relazioni intime prima del matrimonio altrimenti vi lasciano perdere. Non ho voglia di restare zitella", dice Hind, 24 anni.

Conclusione

E Dalila Soltani conclude: "I discorsi delle ragazze velate che si dedicano all'amore in tutta clandestinità contengono un forte senso di colpa. Una sentimento che risulta dalla difficoltà di velare i propri desideri ed i propri instinti come si vela la propria apparenza. ''

"Portare il velo è solo ipocrisia. Molte donne che lo portano si danno aria da sante,ma sotto sotto conducono una doppia vita. Di giorno, si fanno passare per ragazze morigerate che praticano l'astinenza. Ma nell'ombra, si dedicano ad una sessualità clandestina senza alcun ritegno e alcun pudore, libere poi di farsi riparare l' imene per potere ingannare il babbeo di turno che le sposerà credendo di avere un'autentica vergine.
Proprio un bel articolo che mostra l'ipocrisia delle donne velate."
(Fonte: Scettico)
A proposito: stasera ho visto una ragazza velata (velo dorato e frangiato) che si baciava e limonava col moroso! :-)

8 commenti:

Giovanni Fontana ha detto...

COme dicevo di là, però: evita di dire "darsi aria di santa", come se quell'atteggiamento avesse -davvero - qualcosa di morale.

caposkaw ha detto...

una mia parente, che lavorava fino a 15 anni fa al cairo, mi diceva una cosa evidente:le donne locali danno tutte un'impressione di modestia, pudicizia ecc., ma quando il marito si distrae un attimo, sono delle gran zoccole...
semplicemente, quando reprimi tutto, le pulsioni e gli istinti vanno mooolto verso il basso...

Alessandra ha detto...

Giovanni, ovviamente se non fosse solo atteggiamento, quello della santa, per carità, chapeau, però è triste che queste ragazze, queste donne siano costrette a fare le ipocrite per compiacere l'uomo, la famiglia, la società... .
Interessante comunque, tra le altre cose la testimonianza di una di loro, Hind, che dice: "i ragazzi, al giorno d'oggi, chiedono tutti di avere relazioni intime prima del matrimonio altrimenti vi lasciano perdere. Non ho voglia di restare zitella". Nel mondo islamico, la donna è mica mica merce sacaduta quando non è più vergine, tanto è che alcune ricorrono, anche in Occidente alla ricostruzione dell'imeme (come ha fatto per altro una delle intervistate)?!

Stefano. ha detto...

Se io fossi una donna, mai la darei a chi mi mette il velo.
Vadano con le capre se non vogliono vedere i volti che Dio ha dato alle donne!

Anonimo ha detto...

secondo me coloro che sbagliano, in questi casi, sono spesso i genitori...deve essere la figlia a scegliere se mettersi il velo o no...perchè non lo vogliono capire?queste ragazze sono spinte a fare queste cose perchè private della libertà(principio primo su cui si basa il corano)

Anonimo ha detto...

Not only can a home security system make the elderly feel safer in their homes, but it
can also be a beneficial way for family members to keep tabs on their elderly loved
ones and be confident that they are safe and secure.
Ask a neighbor to clear your letter box of circulars, leaflets etc.
Some are rather cheap, but the very best will cost
over a hundred dollars and sometimes more than a thousand dollars.


My web site: how to feel secure,

Ziz Aziz ha detto...

Nice article,like it


Upcoming Movies of July 2016

Jasa Catering Surabaya ha detto...

Nice Post, Like It

Please... Visit my blog Catering Service