giovedì 3 dicembre 2009

DACIA VALENT INSULTA, FA LA MORALE (E IN QUALE AULICO MODO!!!!) ALLE DONNE ITALIANE, ALL' ITALIA E AL CRISTIANESIMO


Un paese di puttane, naturalmente con rispetto parlando.

Le troie italiane, bianche e cristiane costano - per gli arabi - 50 euro a serata.

E pare non le si debbano nemmeno violentare, come scrivono quotidianamente i giornali. Basta pagarle, no (e se qualcuno si azzarda ancora a dirmi che le ragazze "di Gheddafi" ci sono andate liberamente, "lui non le ha mica violentate"... !!!!!) ? E chi è quel pezzente che non ha 50 euro da dare alle nostre "migliori"?
Basta che si presentino con il curriculum e le mutandine in mano, le molto puttanelle.
Magari accompagnate dalle mamme pappone (perché una figlia troia ha sempre per madre una prosseneta apprensiva, insomma, siamo o no il paese di mamme e figlie al di sotto di ogni sospetto?) oppure un imprenditore aggressivo, che quando è polacco viene chiamato magnaccia, ma quando è uno dei nostri connazionali "italiano brava gente", viene definito manager. Magari della sanità, come il Tarantini.
Una nuova frontiera dei valori cristiani e del turismo, direi.
Ficcatemi un crocefisso in figa, magari divento cristiana anche io, senza problemi e soprattutto sentendomi parte di un paese che definire finito sia dal punto di vista economico, sia da quelli culturale e sociale sarebbe pietoso.
Complimenti a Berlusconi per aver fatto dell’Italia una meta per il turismo sessuale, una specie di Putan Tour per una manica di capi di stato troppo vecchi, troppo coglioni, troppo arrapati e in manca di viagra.
Non deve rispondere alle 10 domande di Repubblica, il Berlusconi, basterebbe che si tenesse quel coso triste e moscio nei boxer e saremmo a posto.
Ragazze, giusto un suggerimento: il corpo umano, soprattutto quello delle donne, ha altri slot da far lavorare, non solo la figa, eh?
E, comunque, 50 euro li prendete pure sulla Salaria, senza curriculum. O almeno, da quelle parti pare che non si chiami così.
Sia mai che regalando il Santo Corano a queste ragazzette scollacciate e pigre, in grado solo di aprire le gambe, non si riesca a farne delle brave cristiane. Nel vero senso del termine. (Fonte: http://www.verbavalent.com/, 19/11 )

CHE SCHIFO, CHE SCHIFO, CHE SCHIFO! Ma non si vergogna 'sta qua?! Se riuscite a leggere tutto il post, mi complimento con voi: io l'ho letto a fatica!

57 commenti:

esperimento ha detto...

Ti vuoi proprio far del male eh? ;P
(bentornata :D)

Giovanni Fontana ha detto...

Ma poi, che c'è di male a fare la prostituta anziché, chessò, il meccanico?

Alessandra ha detto...

Lo so, sono masochista, Esperimento! Grazie! -)

Tra l'altro, Giovanni!
Comunque complimenti alle "hostess" che sono andate da Gheddafi e all'agenzia che ha risposto all'invito di mandargliele: bel modo di assecondare di fatto chi non aspetta o fa altro che gettare fango sul nostro Paese e sugli Italiani! Anche lasciando perdere Berlusconi e la montatura mediatica su Noemi, e D'Addario varie... .

Giovanni Fontana ha detto...

Montatura?

echnaton ha detto...

in un modo o nell'altro ci si prostituisce tutti...no lo sa ancora la tipa?
o vuole fare la "pak", la pura?

http://islaminitsownwords.blogspot.com/

Mella ha detto...

"Con il veleno che c'è in te
distruggeresti non so che ..."
Dedicato a Dacia Valent
- ex poliziotta buttata fuori dalla polizia perché beccata a firmare centinaia di permessi di soggiorno a chi non ne aveva diritto
- ex deputata buttata fuori dalla politica per avere detto pubblicamente che Israele ha costruito le camere a gas a Gaza e in Cisgiordania
- ex galeotta per avere accoltellato l'amante
- ex cristiana toccata dalla grazia della Religione Superiore
Eccetera eccetera

Alessandra ha detto...

Il colpo di grazia della Religione Superiore!

estersambo ha detto...

ma ... ha fatto il suo ritratto vero?
E' incredibile come dal linguaggio si possa evincere la persona ... che mix di pastrugno da osteria-stadio-bordello-trogolo-fogna-camposanto è sta qua? aiuto!

Alessandra ha detto...

Giovanni Fontana... naaaah, niente montatura!

Neoconservatore ha detto...

Non si puo` leggere tutto...
Cmq sinceramente mi sembra una troglodita piena di rabbia...
la democrazia non e` perfetta e infatti persone cosi` possono farneticare...non a caso amante di due concezioni totalitarie

Se invece si vuol trarre il meglio anche dal peggio, e` vero che una societa` priva di valori giudaico cristiani(con cristiani non intendo necessariamente cattolici..)vede bene la mercificazione del corpo,la perdita valoriale del corpo e la sua trasformazione in uno strumento.
Non ho detto che qs non e` sempre successo,dico che una societa` tendenzialmente laicista come quella europea tende a considerare cio` positivamente.

Alessandra ha detto...

Vero e anche una società di fatto maschilista vede bene tutto questo. Il problema è anche CHI ci fa il predicozzo sulla donna oggetto e IN CHE MODO. CHI e IN CHE MODO ci fa il predicozzo e sul cristianesimo, definendo escort e hostess varie "una nuova frontiera dei valori cristiani e del turismo", dicendo "Sia mai che regalando il Santo Corano a queste ragazzette scollacciate e pigre, in grado solo di aprire le gambe, non si riesca a farne delle brave cristiane. Nel vero senso del termine" e poi questa perla di finezza e commovente rispetto per il crocifisso e il cristianesimo: "ficcatemi un crocifisso in f... , magari divento cristiana anche io!". Da vomito!

Giovanni Fontana ha detto...

Guarda che è la società della criminalizzazione del sesso, quella cristiana, e ancora di più quella mussulmana, a essere maschilista.

Non esiste libertà, dove non esiste libertà sessuale (questo lo insegna Ayaan Hirsi Ali).

Il fatto stesso che la parola "prostituta" sia considerata un insulto dimostra quanto la società sia maschilista, perché ovviamente per il maschio l'orizzonte d'attesa è diverso.

Alessandra ha detto...

Nella società cristiana c'è criminalizzazione del sesso prima del matrimonio, dell'omosessualità, c'è maschilismo. Però, per favore, non mi si venga a dire che ce ne sia di più che nella società musulmana, in cui magari "si fa ma non si dice" e una può ricorrere alla ricostruzione dell'imene perchè altrimenti non se la sposa nessuno come succedeva da noi non molto tempo fa, venire lapidata o comunque uccisa, pur non dimenticando mai che in Italia il delitto d'onore è stato penalizzato solo dall' '81... .
Ha sacrosantamente (sacrosantamente! :-) ) ragione Ayaan Hirsi Ali, affermando che non esiste libertà, dove non c'è libertà sessuale, infatti ce n'è decisamente di più in Occidente, al punto che i non liberi ci ritengono corrotti e le donne occidentali PROSTITUTE, appunto! La parola prostituta è un insulto anche in Occidente, ma personalmente trovo più insultante che una che non lo è, si comporti come tale, anche perchè le prostitute vere, spesso ci sono costrette. Il problema dell'Occidente, credo, sia imparare ad usare bene la propria libertà. Il mondo arabo e islamico in generale, oggi in particolare, non ce l'ha e deve ottenerla! Ecco perchè mi ha dato molto fastidio l'esibizione delle hostess davanti a Gheddafi che dava loro lezione di islam e meno Nadia Larguet nuda e incinta sulla rivista marocchina.

Giovanni Fontana ha detto...

"Però, per favore, non mi si venga a dire che ce ne sia di più che nella società musulmana,"

Difatti non l'ho mai detto, ho detto l'esatto opposto, anche avendoci vissuto.
Non c'è alcun dubbio che, attualmente - non si può, magari, dire lo stesso per il Cristianesimo di 500 anni fa - le società mussulmane siano molto più sessuofobe e omofobe delle società cristiane.

Ma la domanda è appunto quella: si può definire "cristiana" la nostra società? Io direi proprio di no. Anzi, meno religione c'è - di regola - meno maschilismo c'è.

Quello che neo-con (poi perché neo-con? I neo-con, in america, so quasi tutti atei. Semmai teo-con) chiama la "società laicista" è la migliore socieetà che il mondo abbia mai prodotto, e quello dove ci sono più libertà e diritti nella storia dell'uomo, e della donna.

Alessandra ha detto...

Anche noi comunque dovremmo ricordare che Gesù ha detto che le prostitute ci precederanno nel Regno dei Cieli, il rapporto che ha avuto con Maria Maddalena (lasciando perdere Dan Brown...) ecc.

Alessandra ha detto...

Ah, ok. Scusa, ho letto male ed ero preoccupata!!!
Neanche secondo me si può definire cristiana la nostra società e sono d'accordo che di regola, meno religione c'è, meno maschilismo c'è, però vedi quello che ho ricordato su Gesù Cristo. Lui è quello che ha detto "chi è senza peccato, scagli la prima pietra" contro l'adultera e a lei "va' e non peccare più", Maometto è quello che ha permesso che un'adultera venisse lapidata, si è inventato che Allah gli aveva dato il permesso di sposare Zeinab, moglie del suo figliastro, suscitando lei ire di quella stessa amatissima Aisha che aveva sposato quando lei aveva 6 anni deflorandola a 9, mentre lui ne aveva più di 50 ecc. Percui se in generale più religione c'è più maschilismo c'è, non mettiamo sullo stesso piano il maschilismo delle società islamiche con quello delle società cristiane per il motivo di cui sopra. Che poi è lo stesso motivo percui il nostro laicismo è pericoloso.

Kizzy ha detto...

Purtroppo il delirante blog di costei è ancora in circolazione... povera fallita piena di livore, se l'hai mai vista in foto puoi anche capire perchè, insomma non è certo una venere...
Vuoi un consiglio? Non farti venire un fegato così, ignorala: ne guadagni in salute.

Alessandra ha detto...

Ma sai, Kizzy, magari invece ne guadagno in rispetto da parte di chi mi chiede se ho il fegato di scrivere qualcosa contro di lei. Poi parlarne è pertinente, in questa sede.

Ilaria ha detto...

Sinceramente trovo la lettera di questa signora più che disgustosa......ammiro di più un prostituta che non si nasconde nell'essere tale(e sinceramente non trovo che essere una prostituta sia una cosa così infamante,almeno non è più infamante che essere così patetiche da scrivere lettere con certi contenuti e certe volgarissime frasi) che una finta mancata suorina come questa che vuol fare anche la morale agli altri...ma vai casa va te il corano il vangelo e l'acquasanta che scrivi come una posseduta....

Alessandra ha detto...

redo che poche siano più lontano dall'essere anche suorine mancate! :-) A parte questo, condivido assolutissimamente.

Mella ha detto...

Vorrei comunque precisare, per chi non la conosce da abbastanza tempo, che la signora in questione ha scritto anche di molto ma di molto ma di molto peggio (vero Stefania? Vero Magdi?) (Quella del crocefisso in funzione fallica poi l'ha copiata dal film L'esorcista: neanche capace di inventarsi da sola le fantasie porno-sadico-sacrileghe!)

Ilaria ha detto...

Infatti Ale ho messo finta suora mancata e forse dovevo metterlo anche fra virgolette :)...lasciando perdere tutto lo sproloquio su Belrusconi di cui neanche io condivido i comportamenti e le scelte...però preferisco aver la situazione chiara e lampante come qui in Italia che come in Egitto e nei paesi arabi che fanno tanto i santi ma nascondono il marcio in maniera anche più ipocrita.....dalla lettera della signora viene fuori che come sempre in Italia si guarda sempre al vicino come al migliore....io invece che ho vissuto all'estero in un paese che vorrebbe solo stare la metà di come stiamo noi dico che siamo proprio fortunati nonostante tutto (anche se per carità ci sono paesi come il Canada che sono dieci milioni di volte più avanti di noi).....bisognerebbe che certa gente la smettesse di rompere le scatole ed andare a cercare i valori e le cose positivi al di fuori del nostro paese...
Sai quanta gente viene da me e mi dice "beata te che hai vissuto in Egitto,li si che si deve stare bene la vita non è cara,poi sole e mare(manco uno vivesse la vita come una lucertola sole spiaggia casa e cervello spapplato e squagliato sotto l'ombrellone dopo l'ennesimo arrostimento) e la gente è così sorridente e ha ancora dei valori" ssssssiiiiiiiiii vabbehhhhhhhhhh l'importante è esserne convinti dei vecchi valori!

Alessandra ha detto...

Mi è venuto un flash: mi è stato raccontato che Stefania Craxi ha detto a re Abdullah che... invidia le donne saudite !!!!!

Neoconservatore ha detto...

1)
Il confronto tra come la donna e` considerata nei paesi islamici e come viene considerata qui non e` possibile, per il semplice fatto che la e` spesso il concetto di persona a mancare.
Current tv la tv di Al Gore faceva vedere come vengono trattate le badanti indiane non nella zona del Golfo ma in Libano e si vede chiaramente che non sono trattate come persone...ma in generale gli unici paesi al mondo con la schiavitu` legale sono Mauritania e Sudan,due paesi islamici...

Mella ha detto...

Alessandra, prima di stupirti per l'affermazione di Stefania Craxi, cerca di ricordarti la sua faccia: se tu l'avessi così non preferiresti nasconderla anche tu dietro un velo integrale?

Neoconservatore ha detto...

2)La religione cristiana non e` sessuofoba, forse lo si puo` dire del cattolicesimo ma non del cristianesimo.
Ad esempio il Cantico dei Cantici.. contiene una concezione dell`amore che e` stupenda e chiaramente invita la coppia a donarsi l`un l`altro.
Ma anche il fatto che si dica conoscersi biblicamente...

Perfino Paolo non ha una visione sessuofobica, sebbene esalti la castita e dica di preferirla.
Quello che e` criticato e` l`amore fuori dal matrimonio e se uno analizza il perche` e crede capisce che in effetti anche se non lo fa dovrebbe rispettarlo.

Ma onestamente non vedo dove nella Bibbia(che va letta attraverso la Bibbia e non estrapolandone frasi isolate) passa il concetto di donna oggetto.
Oltretutto, parlare di donna oggetto donna inferiore all`uomo,donna priva di dignita` e` assolutamente contrario all`esempio di Cristo, unica vera fonte di fede cristiana.

Poi che gli uomini la interpretano e la forzano a loro volonta` e` un`altro discorso,giusto e fondato ma non e` il vero cristianesimo

Ilaria ha detto...

Scusa neoconservatore non sono affatto d'accordo con ciò che dici della Bibbia,nella Bibbia la donna è oggetto eccome e come tale veniva trattata dagli ebrei,solo con Cristo la donna acquisisce un ruolo davvero importante e paritario a quell'uomo anzi forse qualcosa di più basti pensare al ruolo di Maria o della Maddalena,sono le donne che sanno per prime che lui è risorto,nelle prime comunità cristiane le donne avevano diritto quanto gli uomini di guidare la comunità religiosa....mentre invece la chiesa cristiana una volta che ha il potere le estromette di nuovo.
Invece come ben dici è il cattolicesimo quello che ha fobia del sesso,tanto che il serpente simbolo del diavolo è femmina e perseguita i santi e chi tenta di seguire la strada di Dio proprio con atti di lussuria....la storia della chiesa nè è piena di esempi specie nei secoli bui della controriforma.Il sesso per la chiesa è fatto solo a scopi riproduttivi quando non ci si riproduce astinenza...anzi meglio dire che per il cattolicesimo è il Piacere carnale il vero peccato da condannare.

Anonimo ha detto...

Cara Alessandra, puoi dirlo pure a tutti che se è vero l'assunto della si fa per dire "signora" Valent, che ci rende edotti sul fatto che le figlie sarebbero degne di cotante madri, allora lei è proprio degna dei suoi figli che oltre a drogarsi spacciavano droga e sono anche stati condannati e messi per il recupero ai lavori in affido, e cose del genere, evidentemente oltre a essere una nota ubriacona, e una condannata per frode allo stato per i soldi degli immigrati (la paladina), e su questo c'è la sentenza sulla corte dei conti, è stata condannata più volte per diffamazione, ha anche avuto un processo per estorsione a una immigrata polacca, perso cause da lei promosse che diffamavano la polizia e i sindacati e ne è sempre derivata una sentenza che motivava le sue falsità ed ora c'è un nuovo processo aperto contro di lei e ovviamente lei è contumacia e il processo lo stanno celebrando in sua assenza, insomma lei è l'ultima -permettimi il termine-: cacca, che deve parlare, perché la sua presenza già da sola puzza di marcio e tutto quello che tocca sporca, proprio come è lei.

Saluti. Adriana Bolchini (Lisistrata)

Mella ha detto...

Un paio di precisazioni: Gesù Cristo era ebreo, ebrei erano tutti i suoi seguaci, ebraico era il contesto in cui si muovevano, ebraica era la cultura in cui quelle donne avevano la possibilità di mollare casa e famiglia per seguirlo. Il cristianesimo è stato fabbricato parecchi decenni dopo la sua morte.
San Paolo non sarà stato sessuofobico, ma è certo che aveva il terrore delle donne e del sesso ...

Mella ha detto...

Ah, dimenticavo: il Cantico dei Cantici è ebraico, non cristiano!

incapervinca ha detto...

Già non era normale prima, con la conversione gli si è azzerato il cervello.

Giovanni Fontana ha detto...

Un essere più sessuofobico e omofobico di San Paolo credo proprio non possa esistere.

Alessandra ha detto...

Neoconservatore: già, San Paolo, quello che "Le mogli siano SOTTOMESSE ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo. E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto.
E voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola per mezzo del lavacro dell'acqua accompagnato dalla parola, al fine di farsi comparire davanti la sua Chiesa tutta gloriosa, senza macchia né ruga o alcunché di simile, ma santa e immacolata.
Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama se stesso" ((Ef 5,1-2a.21-33)

Poi San Pietro: "Voi, mogli, state SOTTOMESSE ai vostri mariti perché, anche se alcuni si rifiutano di credere alla parola, vengano dalla condotta delle mogli, senza bisogno di parole, conquistati considerando la vostra condotta casta e rispettosa. (1Pt 3,1-9).

Se non fosse giusto che il "vero cristianesimo" non avalla il concetto di donna oggetto e di donna come essere inferiore all'uomo, ci sarebbbe da sorridere pensando a quanti, alla stessa stregua, dicono che neppure il "vero islam" non dice questo e quest'altro :-)

Mella: vero su Magdi e Stefania. Sulla Craxi, se l'Arabia Saudita non fosse quello che è e dietro il velo integrale non ci fosse dietro altro, potrei volerlo vedere indossato anche da lei.
Gesù era ebreo, ma certo il cristianesimo è basato su di Lui!

Adriana: grazie delle ulteriori informazioni sulla Valent, che tendo a evitare proprio per non farmi il fegato grosso.

Alessandra ha detto...

Una puntualizzazione, Mella: se San Paolo aveva il terrore del sesso... era proprio sessuo-fobico.

Ilaria ha detto...

Mella scusa ma chi lo ha mai detto che le donne ebree potevano lasciare tutto quello per seguire Gesù?quelle che lo hanno fatto erano sicuramente sovversive,comunque per la società erano peccatrici lo era la Madonna rimasta incinta in modo certo non limpido lo era la Maddalena....le donne ebree non avevano un gran peso ed erano relegate sempre al focolare...inoltre la bibbia non è il libro che ha riempito il mondo di parole di amore,suo è "l'occhio per occhio dente per dente",il Dio che si vendica per gli errori umani,il libro delle punizioni esemplari per chi non rispetta la legge....il Dio di amore misericordia e pace lo si trova nei vangeli,che poi Gesù fosse ebreo comunque ha sempre migliorato gli aspetti duri della sua relgione...sia chiaro io parlo di un ebraismo antico che non c'entra con il modo di vivere ebraico di oggi

Mella ha detto...

"Occhio per occhio dente per dente" nella bibbia e nell'ebraismo sigifica risarcire il danno fisico arrecato in modo equo, mi hai tolto un occhio, mi devi risarcire per il valore dell'occhio, mi hai tolto un dente, mi devi risarcire per il valore del dente. Il senso di "mi hai strappato un occhio, ho il diritto di strapparti un occhio" è stato dato in seguito dall'islam, nell'ebraismo non è MAI esistito: quando si fanno le citazioni sarebbe bene sapere di che cosa si sta parlando.
Le donne che seguivano Gesù saranno anche state delle sovversive, ma non mi risulta, almeno stando alla narrazione evangelica, che siano state inseguite, perseguitate, punite o altro per avere seguito Gesù.
Il cristianesimo NON è basato su Gesù: il cristianesimo è stato fabbricato stravolgendo e spesso capovolgendo la sua predicazione e il suo insegnamento. Il cristianesimo è stato fatto CONTRO di lui. Che da quel grande profeta che era aveva fin da subito preannunciato ai suoi discepoli EBREI: e sarete odiati e perseguitati a causa del mio nome.

Alessandra ha detto...

Resta il fatto che Gesù ha dichiarato: "« Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà a fare un miglio, tu fanne con lui due. Dà a chi ti domanda e a chi desidera da te un prestito non volgere le spalle. Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti". » (Matteo 5, 38-45).
Scusa, ma il fatto che Gesù abbia detto ai suoi discepoli "sarete perseguitati a causa del mio nome", non vedo come possa avallare la tua tesi che il cristianesimo sia stato fabbricato CONTRO DI LUI !!!! Allora le persecuzioni dei cristiani durante l'impero romano, ordinate da imperatori PAGANI, sono anch'esse prove che il cristianesimo è stato inventato contro Gesù?! Lo sono i cristiani perseguitati nei Paesi islamici, per esempio?

Neoconservatore ha detto...

Mella,
Il Cantico dei cantici e` ebraico ma fa parte anche della cristianita`,anche se troppo spesso viene dimenticato.
Ripeto e` un inno all`amore e al rispetto di coppia incredibile,bellissimo,toccante.

Gesu` era ebreo e aveva cultura ebraica ma e` il centro del Cristianesimo.

Ovviamente non condivido,altrimenti non sarei cristiano :)

Proprio perche` il "patto" con gli ebrei c`era gia` e ci sara` per sempre(lo stesso Paolo lo dice nella lettera ai Romani)Dio si fa uomo per allargare il "patto"a tutta l`umanita`

Neoconservatore ha detto...

Il marito e` capo della moglie come Cristo della chiesa..non si puo` prendere solo la prima parte...il fatto che si paragoni il rapporto uomo donna a quello Cristo chiesa non mi sembra sminutivo nei confronti della donna,significa amore cura, rispetto...Cmq sicuramente Paolo e` il piu` critico nei confronti del sesso, ma certo non lo vieta all`interno del matrimonio ne invita a mancare di rispetto o a non amare la propria moglie

Poi ripeto bisogna interpretare la Bibbia attraverso la Bibbia e come alcune di voi hanno evidenziato il ruolo della donna per Cristo era tutt`altro che secondario.

Alessandra ha detto...

Appunto, l'amore tra i due amanti del Cantico dei Cantici è interpretato allegoricamente come l'amore tra Cristo e la sua Chiesa.
Neoconservatore, ovviamente è vero, ma è altrettanto chiaro che non sia così scontato che l'uomo "capo della moglie", la ami quanto Cristo ami la Chiesa!!!
Come, mi si perdoni il paragone, non è così scontato che, anche se Maometto ha dichiarato che il migliore tra i credenti è il migliore con la propria moglie, un uomo musulmano la rispetti (lo vediamo tutti, infatti!). Non è così scontato che una donna musulmana venga rispettata e amata dal marito, anche se nel Corano c'è scritto "Allah ha posto fra voi", marito e moglie, "amore e tenerezza" (Sura XXX, versetto 31)e sappiamo che, anche se nel Corano c'è scritto "...Esse hanno diritti equivalenti ai loro doveri, in base alle buone consuetudini", subito dopo dice "ma gli uomini sono superiori . Allah e’ potente, e’ saggio." (Sura 2:228)

Ancora: "Gli uomini sono preposti alle donne, a causa della preferenza che Allah concede agli uni rispetto alle altre e perché spendono [per esse] i loro beni. Le [donne] virtuose sono le devote, che proteggono nel segreto quello che Allah ha preservato. Ammonite quelle di cui temete l'insubordinazione, lasciatele sole nei loro letti, BATTETELE. Se poi vi obbediscono, non fate piu’ nulla contro di esse. Allah e’ altissimo, grande." (Sura 4:34)

Fortunatamente oggi noi guardiamo a San Paolo come un uomo del suo tempo, a differenza di ciò che fanno i musulmani con Maometto e certe prescrizioni dell'islam e soprattutto abbiamo avuto Gesù Cristo, di cui anch'io ricordato la considerazione che aveva per le donne e non ha mai ordinato (ma neanche San Paolo) di "battere le mogli disobbedienti" ecc.

Alessandra ha detto...

PS. Vorrei vedere che Paolo non vietasse il sesso nel matrimonio! :-)

Anonimo ha detto...

Comunque, tornando al post: dare tanto spazio alla tipa, significa semplicemente farle un favore. La schifano persino gli islamici. stefania

Giovanni Fontana ha detto...

"anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra; "

Com'era la storia che dici sempre, Alessandra? Non si possono leggere i testi letteralmente. Prova a interpretarlo! In realtà gesù voleva intendere che devi porgere l'altra guancia, per poi assestare un bel cazzottone!

Dici di no? Beh, intanto sappi che centinaia di cristiani illuminati, come Sant'Agostino, l'hanno letto così: e dalle sue parole hanno tratto l'insegnamento di torturare gli infedeli fino a ucciderli, queste sono parole di Agostino.

Ma comunque, ti chiedo di essere consistente con te stessa: come lo leggiamo Gesù che dice "Perché voi trasgredite il comandamento di Dio in nome della vostra tradizione? 4Dio ha detto:

Onora il padre e la madre

e inoltre:

Chi maledice il padre e la madre sia messo a morte.

5Invece voi asserite: Chiunque dice al padre o alla madre: Ciò con cui ti dovrei aiutare è offerto a Dio, 6non è più tenuto a onorare suo padre o sua madre. Così avete annullato la parola di Dio in nome della vostra tradizione. 7Ipocriti! "

Chi non onora padre e madre, anche se questi lo violentavano da bambino, deve essere messo a morte.

Mella ha detto...

1. La profezia di Gesù l'ho messa in relazione al fatto che la realizzazione di tale profezia dimostra che era un grande profeta. QUESTO ho detto e QUESTO intendevo dire. Se qualcuno ha intenzione di vederci qualcos'altro è un problema suo.
2. "Odiate i vostri nemici" direi che è una forzatura piuttosto pesante delle prescrizioni bibliche, operata da chi ha scritto i testi evangelici in funzione antiebraica, esattamente come le traduzioni della bibbia che fabbricano la storiella del dio ebraico cattivo e vendicativo contrapposto a dio cristiano buono e misericordioso.
3. A dire la verità la vedo un po' dura interpretare come metafora dell'amore di Cristo per la Chiesa un'opera scritta mille anni prima di Cristo ...

Alessandra ha detto...

Stefania, da un certo punto di vista sì, dare spazio alla Valent significa darle importanza, ma dipende anche come se ne parla.

Giovanni, non so come risponderti, sono un'ignorante.

Mella: 1) ok.

2) Come vuoi.

Giovanni Fontana ha detto...

"Giovanni, non so come risponderti, sono un'ignorante."

Io non penso questo voglia dire essere ignoranti, o non più di ciascuno di noi su qualche argomento.

Non sei ignorante: ma se, cambiati i dati non cambi idea, sei pregiudiziale.
E mi dispiace se, qualunque cosa al mondo succeda, uno non cambia idea.
Perché il mondo, così, è un pochino peggiore.

Alessandra ha detto...

D'accordo sono pregiudiziale, quindi non perderdiamo tempo a dialogare tra sordi.

XRAY ha detto...

...Le scimmie islamiche non passeranno!

marshall ha detto...

Alessandra,
io, invece, sono arrivato solo a Tarantini, poi sono passato al tuo commento finale.
Quello che descrive è un mondo irreale, costruito sulle farneticazioni di una esaltata. Probabilmente ci si è riflessa. Mia figlia si è appena felicemente sposata, e le tante ragazze italiane che conosco, sono tutyte brave ragazze che non corrispondono minimamente alle descrizioni che fa costei. Forse dalle sue parti si usa ancora trattare le donne in quel modo, come spazzatura, come merce (non dimentichiamo che il fondatore della loro religione ha avuto 13 mogli, tra cui una bambina di 7 anni, e 16 concubine (notizia tratta da Wikipedia, il cui recensore è un islamico o filo-islamico !), una delle quali gli ha dato l'unico figlio maschio, poi morto in tenera età).
Ma su questa Dacia Valent ho già sprecato fin troppo tempo, "dedicandole" perfino un post e il tempo servito per i vari commenti.
Spiace dover constatare che il leader di un partito italiano, per fortuna ora fuori dal parlamento, l'avesse a suo tempo scelta per portarla nel parlamento italiano.
Mah!
Ciao.
Marshall

Alessandra ha detto...

XRAY: saprai che ci sono islamici che come minimo non si esprimerebbero con i termini della Valent (minimo!).

Marshall: innanzitutto in bocca al lupo a tua figlia e congratulazioni al suo neo-marito. Tempo fa anch'io ho fatto la morale alle ragazze di Gheddafi, ma certo non devono servire da pretesto (l'ennesimo usato dalla tizia) per insultare TUTTE NOI, il crocifisso e quant'altro (vogliamo parlare dell'atteggiamento della "signora" contro i cosiddetti islamofobi?). Così come Berlusconi, nel suo piccolo, non deve essere un pretesto (lo stesso Berlusconi che va a braccetto con Gheddafi!).

Chiedo scusa per ieri a Giovanni Fontana, ma da cristiana non posso condividere quello che ha scritto sul senso del porgere l'altra guancia "per poi assestare un bel cazzottone". Mi sa tanto di hudna islamica questo, più che atteggiamento di Gesù Cristo!
Dove hai letto che chi maledice il padre e la madre merita la morte?! Sinceramente è un passo che mi sfugge!!!!
C'è poco da non interpretare letteralmente le parole di S. Agostino: come ho criticato San Paolo e San Pietro, nessuno mi vieta di criticare anche lui. Questo però non cambia niente ai principi del cristianesimo, non cambia che sia vissuto nel Medioevo. E' integralista ritenere che i testi sacri non vadano talvolta interpretati e contestualizzati e non si tratta di una storiella! Poi tra l'altro mi hai più volte ricordato che non tutte le religioni sono uguali: Gesù ha condannato lapidazione e ripudio, per esempio!

Giovanni Fontana ha detto...

"Mi sa tanto di hudna islamica questo, più che atteggiamento di Gesù Cristo!"

No, appunto. Leggi bene. Ti ho detto proprio questo, che o leggi tutto onestamente e correttamente, o non ci leggi nulla.
Non puoi dire "bisogna interpretare" quello che non ti piace, e dire "letteralmente" quello che ti piace.

"Dove hai letto che chi maledice il padre e la madre merita la morte?! Sinceramente è un passo che mi sfugge!!!!"

Vangelo, Matteo 15;4-10, edizione CEI.

Ti posso citare passaggi, dei Vangeli, in cui Cristo dice che chi non crede in lui andrà all'Inferno o brucerà nelle fiamme.
Passaggi in cui dice che tutte, tutte, le leggi dell'antico testamento (lapidazione, stupro, vendita della figlia) vanno rispettate, e altre in cui non contesta in nessun modo la schiavitù.

Quello che tu chiami "messaggio cristiano" è il messaggio di Alessandra.

"C'è poco da non interpretare letteralmente le parole di S. Agostino: come ho criticato San Paolo e San Pietro, nessuno mi vieta di criticare anche lui."

Non ti ho chiesto di criticare Agostino. Ti ho domandato se secondo te lui aveva letto i Vangeli.
Li aveva letti o no?

E lui ne traeva l'insegnamento che bisognasse torturare e uccidere gli infedeli. Lui diceva che era Gesù stesso ad avere lasciato questo messaggio.

Per duemila anni il messaggio di Cristo è stato interpretato così, come un invito alla soppressione degli infedeli.
Dall'Illuminismo in poi si è deciso di prendere, invece, la parte migliore (che non ho difficoltà ad ammettere che c'è).

La questione è: o ti credi così enormemente più intelligente di Sant'Agostino da capire qual è il vero messaggio di Cristo, o ti credi così enormemente più intelligente di lui da essere completamente immune da condizionamenti culturali, oppure dài alla sua interpretazione del messaggio inviato da Gesù Cristo (almeno) la stessa valenza che gli dài tu.

Alessandra ha detto...

Quello che tu chiami "messaggio cristiano" è il messaggio di Alessandra.

Beh, io ti posso dire che quello che mi hai scritto tu, è il messaggio di Giovanni... . E' un'interpretazione tua che Gesù dica di porgere l'altra guancia, ma poi ti assesta un bel cazziatone. Il cristianesimo non predica amore per poi "giocare dei tiri", mi spiego? Semplicemente non è una religione buonista e anche qui, come in qualsiasi religione, se uno "si comporta male", c'è una punizione nell'aldilà (se uno non si pente). Gesù non poteva certo dire che va bene maledire i genitori, anche perchè "onora il padre è la madre" è un comandamento!

Certo che Sant'Agostino (ne abbiamo già parlato) aveva letto i Vangeli, ci mancherebbe, ma sinceramente non so da dove abbia potuto trarre l'insegnamento che bisogna uccidere gli infedeli, perchè non lo dicono da nessuna parte. I Vangeli! Nonostante questo ci sono state pure le crociate per cercare di riprenderci le terre conquistate dai musulmani. Comunque, se agli altri non diospiace, semmai continuiamo a discuterne privatamente.

Alessandra ha detto...

Nell'Illuminismo c'è anche stata la divinizzazione della Ragione, sono stati fatti fuori una miriade di religiosi: purtroppo non è sempre stato preso ciò che di meglio c'era nel cristianesimo!!!

Anonimo ha detto...

Io ho letto tutto l'articolo, l'avevo letto anche sul blog di questa signora. La Dacia Valent dovrebbe sicuramente farsi psico analizzare...in tutto quello che ha fatto nella sua vita HA FALLITO ma da cosa gli verà tutto quest'odio...o è una folle oppure una ersona così cattiva è violenta che dovrebbero internare.

lorena

Anonimo ha detto...

Poi cosa critica..lei è una fallita ma se qualcuno vuole prostituirsi lo fa cosciente delle proprie azion, che pensasse ai suoi di problemi, è propria velenosa.

lorena

Anonimo ha detto...

Ma è risaputo che Dacia Valent si guadagnò la candidatura nel PCI nel 91 a forza di succhiare il pene ad Occhetto. Fa la morale alle donne italiane forse perchè si sente sporca per i pompini che ha fatto per diventare parlamentare.
La Carfagna non ha inventato niente

Anonimo ha detto...

questa subumana negra, scappata da quel buco di culo del suo paese(africa) prima di criticare la società europea dovrebbe pensare che loro (per me non totalmente homo sapiens) fuggono dai loro pseudo-paesi per venire qui e prendono i soldi italiani, spero veramente che Marte e qualche mio compagno di lotta, ci liberino di questa spazzatura, non umana