domenica 21 febbraio 2010

E A PROPOSITO DI "EDUCAZIONE" ...



E se volete, su MEMRI ci sono altri recenti video interessanti con donne come protagoniste.

31 commenti:

Annamaria ha detto...

Eccoloooooo! Ohhhh, finalmente! Un pratico esempio di quello che si chiama LAVAGGIO DEL CERVELLO.

Mella ha detto...

Ma l'avete vista come si oppone, come protesta, come si ribella, come, alla fine, sia addirittura capace di opporre un NO irrevocabile, a tre anni?! Io dico che per questa bimba qualche speranza ancora c'è.

estersambo ha detto...

..queste a casa mia si chiamano sevizie e violenze. Psichiche indubbiamente. Chissà se poi si aggiungeranno quelle fisiche ... o ci sono già state ?

Kizzy ha detto...

Povera bimba... :( chissà le sberle che si prende a casa ogni volta che non recita bene 'sto libercolo... ma sembrava che già sapesse leggere, possibile?? Qui da noi a un padre simile verrebbe tolta la patria potestà per sevizie psicologiche... E l'altro che diceva che solo i bimbi muslims san recitare il libercolo a memoria fin dalla più tenera età... eccerto, mica che imparino bene a leggere, scrivere e contare prima, o altre cose UTILI alla loro formazione, no eh?

SCARY ha detto...

io cercherei di non esagerare con i commenti visto che le suore in certe scuole fanno la stessa cosa!!!!non sapete che razza di lavaggio del cervello sono capaci di fare quelle!

Gioia ha detto...

è veramente una cosa molto triste... questo padre dà l'idea di essere molto dolce, e probabilmente la bambina è particolarmente dotata - nn è così raro che qualche bambino impari a leggere anche a 3 anni..! ma anche se lui nn ottiene il suo scopo con la violenza fisica, è già una violenza ammaestrarla a suon di caramelle, e la cosa davvero terrorizzante è l'effetto che una simile propaganda può avere su ALTRI genitori, che qui vengono istigati a pretenderanno le stesse cose dai loro bambini - e dunque la valanga di maltrattamenti che ispirerà.
La cosa incredibile è la frase dell'intervistatore (un imam?) che candidamente dice "such a thing can occur only in the islamic nation"... come fosse un pregio, quando è un'ignominia.
E, come dice Scary, purtroppo cose simili avvengono ovunque. Però, caro Scary, questa non è una ragione per trovarle accettabili.

Alessandra ha detto...

Mi piacerebbe sapere dove le suore oggi fanno il lavaggio del cervello e con che mezzi.

Vituccio ha detto...

"io cercherei di non esagerare con i commenti visto che le suore in certe scuole fanno la stessa cosa!!!!"

Demagogia allo stato puro.Qui non é questione di suore.

Che poi,se vogliamo andare fino in fondo,preferisco una figlia suora che schiava.

Mella ha detto...

1. Non mi risulta che le suore facciano imparare il vangelo a due anni.
2. Se anche lo facessero, non mi risulta che nel vangelo ci siano incitazioni a odiare e a uccidere.
3. Visto che noi non sappiamo che razza di lavaggio del cervello sono capaci di fare quelle, si prega di documentare, grazie, perché di affermazioni a vanvera siamo capaci di farne tutti.
4. Anch'io a tre anni sapevo leggere: non c'è alcun bisogno di nessunissimo tipo di violenza per imparare a leggere a quell'età. Il punto è che io ho imparato perché volevo sapere cosa diavolo erano tutti quei segni che si ripetevano in continuazione sopra i negozi e lo chiedevo tutte le volte che ci passavamo davanti, e NON perché qualcuno mi ha messo davanti a un libro, tenendomici anche quando ero stufa, anche quando piangevo, anche quando tentavo di sfuggire a quella morsa micidiale.

Anonimo ha detto...

mi viene da vomitare.
quando vede della facce da puttanieri come quelli, vorrei dargli fuoco alla barbe....
povera piccolina... mi sono venuti i brividi quando il prestatore di sperma l'ha presa per il braccio... a casa deve essere il preludio delle sberle.

tanto per specificare, se una suora qua facesse una cosa del genere, finirebbe in galera, non in televisione come esempio. ecco la differenza.
primo capo

Annamaria ha detto...

Si, però adesso mi sembra si stia esagerando!
Visto che, appunto, di commenti a vanvera siamo capaci tutti, ma chi l'ha detto che sta creatura la massacrano di botte?
A me sembra, piuttosto, meschino approfittare di una bimba e del lato religioso per andare in TV, magari pure pagato.
Lavaggio del cervello, certo, ma non esageriamo anche quando non serve: l'ha presa per un braccio, e allora?
Mica l'ha tirata per i capelli!!!
Cerchiamo di non cadere nell'estremismo opposto del voler a tutti i costi demonizzare chiunque solo perchè islamico!
In tutti i paesi musulmani i bimbi a tre anni vanno alla scuola coranica e mica tutti sono sotto chok!!

Alessandra ha detto...

Ma in questo caso è lecito pensarlo, Annamaria. Questi due islamici (il padre della bambina e il presentatore) non sono "chiunque solo perchè islamico".

Annamaria ha detto...

Vabbè, allora, dagli all'untore...se vi fa sentire meglio...

Alessandra ha detto...

Annamaria, credo di non doverti spiegare che personalmente non sono il tipo del dagli all'untore e l'ho abbondantemente dimostrato. Ciao.

Anonimo ha detto...

annamaria, ti piacerebbe avere come vicini due figuri del genere?
due tipi che plagiano una bambina di 3 anni e che violenterebbero legalmente una bambina di 9 (appunto perchè sono bravi muslim, non perchè sono miscredenti, eh?)
si o no?
primo capo

Alessandra ha detto...

Anche senza paventare potenziali vicini così, viene da pensare, il padre cos'altro fa se non impara a memoria una sura del Corano?

sh ha detto...

povera bambina, non ci sono parole. che adulti indegni e criminali, che schifo.

Alessandra ha detto...

Benvenuto/a sh.

Annamaria ha detto...

Primo capo, in verità, non mi piacerebbe nemmeno un vicino con pensieri simili ai tuoi.
La tua domanda è tendenziosa, mi pare e, susami, ma questa è la sola risposta che ho.

Alessandra ha detto...

Annamaria, i toni di primocapo sono quelli che sono e dico francamente che non mi piacciono. L'ho dovuto più volte riprendere, anche perchè si trova in casa d'altri. Non faccio nessuna fatica a rispondergli come hai fatto tu.
Dobbiamo evitare estremismi al contrario ... ma oggi come oggi non è lui a doverci preoccupare maggiormente.

Annamaria ha detto...

Invece mi preoccupa anche gente con simili pensieri.
Non volere "due vicini così" significa tante, tante cose che, francamente, non dovrebbe pensare uno che vuole giustizia nel proprio paese. Perchè certi toni, portano a certi provvedimenti ed io, personalmente, sbatterei fuori volentieri chi sta qua a rompere i c...., ma certo non a rastrellate!!
E su, non prendiamoci in giro.
Se predico bene e razzolo male che ne parliamo a fare?
O vogliamo davvero combattere il tutto solo con idee a priori xenofobe?
E, su!

Alessandra ha detto...

Un musulmano non è necessariamente come quei due, questo è vero.

Anonimo ha detto...

certo che a svicolare sei bravissima...
allora vediamo un po' la MIA xenofobia:
a me da fastidio che una donna sia costretta a mettersi una coperta da cavallo perchè "eccita" gli uomini
http://milleeunadonna.blogspot.com/2010/02/burqa-e-ora-di-finirla-con-le-ipocrisie.html
mi da fastidio che alle donne non sia permesso di fare quello che vogliono della loro vita:
http://milleeunadonna.blogspot.com/2010/01/in-italia-2-mila-spose-bambine-ogni.html
mi da fastidio che i musulmani uccidano i non musulmani in quanto non musulmani:
http://milleeunadonna.blogspot.com/2010/01/egitto-uccisa-una-donna-cristiana.html
eccetera eccetera.
vorrei essere un cattivo profeta, ma lasciandoli liberi di fare tutto, prima o poi questi problemi di violenza li avremo anche qua, perchè i musulmani non hanno nessun motivo per cambiare atteggiamento se non si usano argomenti di peso.
e le frignettanti demmogratiche come te, avranno bisogno di qualcuno che le difenda come me....
primo capo.

Alessandra ha detto...

Annamaria, "O vogliamo davvero combattere il tutto solo con idee a priori xenofobe?"

A priori? Perchè non dici anche islamofobe? I due tipi del video ci hanno sbattutto in faccia quello che hanno fatto.

Capo, lusingata per le citazioni.

E qui io non intervengo più sul discorso: già mi dicono che rispondo troppo... . :-)

Annamaria ha detto...

Primo capo io sono una che è brava a fare tante cose ma non svincolare. Punto primo.
Punto secondo se queste sono le tue idee sono contenta e le condivido.
Allora, forse, il problema è come tu intendi difenderle e mettere in pratica il tuo "altruismo". Quello, permettimelo nn lo condivido.
Punto terzo frignettante ci sarà qualcuna che ti appartiene e, un consiglio, se proprio vorrai essere efficace oltre ai "metodi" cambia anche il linguaggio...cioè...scusami fai un corso di italiano.
E per me la questione finisce qui.

Anonimo ha detto...

ahimè, questo implica un discorso sull'essenza della legge.
che nessuno vuole sentirsi dire.
primo capo

barbara ha detto...

Punto terzo frignettante ci sarà qualcuna che ti appartiene
Nel senso che le donne devono per forza appartenere a qualcuno? Ma guarda che noi non siamo mica abituate così, sai.

Annamaria ha detto...

Punto terzo frignettante ci sarà qualcuna che ti appartiene
Nel senso che le donne devono per forza appartenere a qualcuno? Ma guarda che noi non siamo mica abituate così, sai.

Perchè tu nn appartieni ad una famiglia di cui porti il nome?

Aho, ma che siete talmente concentrati sull'argomento che avete dimenticato la varietà semantica dell'italiano?!?!?
Grave, direi.

Alessandra ha detto...

Ti sei espressa male, Annamaria.

Annamaria ha detto...

Ok, starò più attenta.

Alessandra ha detto...

Capita.