lunedì 17 agosto 2009

MUSULMANA LITIGA COL COGNATO E SPEZZA IL CROCIFISSO DI CASA


IL CASO / L'INTEGRAZIONE DIFFICILE.

Fra i due da tempo non corre buon sangue per questioni religiose. Già due mesi fa avevano avuto una violenta discussione, quando lui aveva fatto benedire la casa. La situazione è tornata a degenerare, ed è intervenuta la Polizia.

Modena, 8 agosto 2009. Un diverbio legato alla religione è sfociato in una violenta lite fra una donna musulmana e il cognato modenese. La donna ha spezzato il crocifisso del cognato, e la lite è divenuta così accesa che è dovuta intervenire la Polizia.
E' accaduto ieri mattina in un'abitazione di Cittanova di Modena: pare che da tempo non corra buon sangue fra la donna (32enne originaria del Marocco) e l'uomo, che abitano in appartamenti vicini. E la religione sarebbe un motivo di forte contrasto: a giugno la donna si era infuriata, quando il cognato aveva permesso a un sacerdote di impartire la benedizione alla casa, e già allora si era reso necessario l'intervento della Polizia.
Ieri mattina un nuovo diverbio: la donna marocchina ha spezzato il crocifisso appeso al muro esterno della casa, ha aggredito il fratello del marito, e lo ha graffiato. Il cognato della donna sta valutando se sporgere denuncia. (Fonte: "Il Resto del Carlino")

8 commenti:

Anonimo ha detto...

E se il cognato avesse gettato dalla finestra il corano? O strappato alcune pagine? O lo avesse calpestato?
stefania

Alessandra ha detto...

Eh, non sa che ci sono Paesi islamici in cui il Natale, per esempio, è festa nazionale?
Il suddetto cognato è fratello del marito quindi, lei che spezza il crocifisso, ha sposato un italiano! Immagino si sia dovuto convertire e magari ha pure abbracciato l'islam fanatico, visto che cosa ha combinato la moglie... .

Stefano. ha detto...

Avidentemente la cognatina vuole godere delle settantadue vergini dell'aldilà (Cosa se ne farà? che sia...?

en_garde ha detto...

Io le avrei buttato il Corano nel WC. Occhio per occhio, dente per dente.

eudora

primo capo ha detto...

ma, io dico, il cognato italiano non poteva prenderla a bastonate?
così tanto per fargli capire chi comanda...
lo so che è antifemminista, ma bisogna parlare una lingua che capiscono...

Stefano. ha detto...

Condivido.
Ha ragione Primo Capo:
Bisogna parlare nella lingua che capiscono.
(Le bastonate poi sono meglio dell'inglese come lingua internazionale;-)

Anonimo ha detto...

Secondo me la tipa andrebbe espulsa per intolleranza religiosa, perchè non rispetta l'articolo della Costituione che da libertà di scelta religiosa...rimandarla in Marocco e non farla tornare più!
Mi domando il marito sarà anch'egli un fondamentalista islamico??
Magari cure psichiatriche per entrambi! Quoto primocapo...bastonate
lorena

Alessandra ha detto...

Mi domando il marito sarà anch'egli un fondamentalista islamico??

Come ho detto, Lorena, temo di sì.

Quello che ha detto primo capo sarà anche anti-femminista, ma è normale pensarlo, purtroppo... .